Pubblicato in: Mostre

Duomo di Milano: le chiocciole di Cracking Art sul tetto per finanziare il restauro

Le chiocciole di Cracking Art sul Duomo di Milano

Il tetto del Duomo di Milano “invaso” da 50 chiocciole: è l’installazione firmata Cracking Art, che sarà visitabile fino al 13 ottobre. Già nel 2009 il movimento artistico fondato a Biella nel 1993 aveva portato in città 12 grandi chiocciole fucsia nei quartieri dell’Expo 2015.

La nuova iniziativa, in collaborazione con la Veneranda Fabbrica e con l’associazione Opera d’Arte, mira a raccogliere fondi destinati al restauro del monumento simbolo di Milano nel mondo e in particolare della Guglia Maggiore, quella che regge la statua della Madonnina. Ecco perché il colore scelto è l’azzurro: “Nella tradizione iconografica è il colore del velo della Madonna” ed è anche un “riferimento all’acqua del Battesimo” spiega il sito web di Cracking Art.

Ricordiamo che il prezzo del biglietto per salire sulla parte più alta della cattedrale gotica è 7 euro (scale) oppure 12 euro per l’ascensore.

La scheda Il Duomo e la Veneranda Fabbrica dal portale della Provincia, Visita Milano

Etichette:

Forse sei interessato a: