Pubblicato in: Mostre News

Doppio live con Christof Migone e Mark Fell all’HangarBicocca

Marco Valerio 5 anni fa

performance-hangar-bicoccaGiovedì 10 luglio, dalle ore 19.30, lo spazio HangarBicocca (via Chiese 2) ospita una serata dedicata alle performance sonore di Christof Migone – artista, curatore, scrittore e professore canadese – e Mark Fell – artista multidisciplinare inglese.

I due live presentati durante la serata, prendendo ispirazione dalle opere di Cildo Meireles esposte all’interno della mostra Installations (in corso all’HangarBicocca fino al 20 di questo mese), giocano sui concetti di dimensione e proporzione, sui differenti punti di vista, sull’alto e sul basso.

La serata di giovedì inizia alle ore 19.30 con Hit Parade di Christof Migone. Sdraiati per terra, con il viso rivolto al pavimento, i partecipanti della performance colpiscono centinaia di volte il pavimento con un microfono. Ognuno sceglie il proprio ritmo e, lentamente, la cacofonia iniziale diventa un’azione che, in accordo con il volere dell’artista, risulta essere un “momento di epifania” o una “reazione violenta”. La ricerca di Christof Migone si concentra sul linguaggio, sulla voce, sui corpi, sull’azione, sull’intimità, sulla complicità e sulla resistenza. Migone è Assistant Professor presso il Dipartimento di Visual Art alla Western University della città di London, Ontario.

Sky Dancers di Mark Fell (presentata durante il Transmediale Festival del 2013 all’interno di uno dei più famosi club d’Europa, il Berghein di Berlino) è un’esperienza che combina beat sincronizzati, luci stroboscopiche e alcuni “Sky Dancers”, letteralmente “ballerini del cielo”. Ritmo e sonorità, scaturite dall’utilizzo di algoritmi e sistemi matematici, perdono la loro natura e lo spettatore si ritrova di fronte a giganti di plastica che danzano mossi dal vento, in una lotta fra ordine e caos. Mark Fell è conosciuto per la sua capacità di unire differenti stili di musica popolare, come l’elettronica e la techno, con approcci più accademici legati alla composizione con computer.

L’ingresso è libero.

Etichette: