Pubblicato in: Teatro

Donizetti, Verdi e i Virtuosi nel programma di febbraio del Teatro alla Scala

Marco Valerio 4 anni fa
Scala_Milano_Wikipedia_Stevage

Scala_Milano_Wikipedia_StevageÈ un programma intenso e affascinante quello che il Teatro alla Scala riserva per il mese di febbraio.

Il mese si apre con Lucia di Lammermoor, celeberrima opera di Gaetano Donizetti, interpretata da un cast d’eccezione per la regia di Mary Zimmerman e la bacchetta di Pier Giorgio Morandi. Donizetti la chiamò un “dramma tragico”, ma per tutti Lucia è il melodramma romantico italiano per definizione, con un grande amore segreto annientato da un’ottusa rivalità familiare. Rivisitazione del mito di Romeo e Giulietta, l’opera è ispirata al romanzo La sposa di Lammermoor di Walter Scott e il libretto venne redatto dal grande drammaturgo napoletano Salvatore Cammarano.

Cammarano sarà protagonista anche della seconda opera che andrà in scena alla Scala nel mese di febbraio: Il trovatore di Giuseppe Verdi. Composto nel 1852, Il trovatore è l’ultimo libretto scritto dall’autore napoletano, morto improvvisamente prima di poter vedere andare in scena la sua opera che fece il suo debutto assoluto al Teatro Apollo di Roma il 19 gennaio 1853.

Una delle opere più amate di Giuseppe Verdi, Il trovatore, assieme a La traviata e a Rigoletto, fa parte della cosiddetta trilogia popolare verdiana. L’opera viene riproposta nell’allestimento classico, di Hugo De Ana, visto nella Stagione 2000/2001 per il centenario della morte di Verdi. La direzione musicale è affidata a Daniele Rustioni.

Lucia di Lammermoor ha esordito il primo febbraio e rimarrà in cartellone fino al 28 del mese; Il trovatore sarà in scena a partire dal 15 febbraio fino al 7 marzo.

Da segnalare, inoltre, le ultime repliche del trittico composto da Le Spectre de la rose (di Michail Fokin), La rose malade (di Roland Petit) e Cavalleria Rusticana (di Pietro Mascagni), tre opere presentate in un unico spettacolo con il Maestro Daniel Harding a dirigere l’orchestra. Le repliche del trittico si concludono domenica 9 febbraio.

Da non perdere anche i due appuntamenti che vedono protagonisti i giovani talenti dell’Accademia del Teatro alla Scala, con l’Ensemble Giorgio Bernasconi (giovedì 6 febbraio) e il Coro di Voci Bianche (domenica 9 febbraio).

Il programma di febbraio è completato dal secondo appuntamento del Progetto Pollini con il Klangforum Wien e i Neue Vocalsolisten Stuttgart (lunedì 24) e il concerto dei Virtuosi del Teatro alla Scala (lunedì 10).

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!