Pubblicato in: Mostre News

Domenica al Museo: tutti i siti d’arte visitabili gratis a luglio

Marco Valerio 2 anni fa
Museo del Novecento. Foto: Comune di Milano

L’arte non va in vacanza e anche durante il primo (caldissimo) weekend di luglio l’offerta culturale a Milano sarà di alto livello. Anche grazie al rinnovarsi dell’appuntamento con Domenica al Museo, ovvero la possibilità di visitare gratuitamente le collezioni d’arte pubbliche ogni prima domenica del mese.

Domenica al Museo è un’iniziativa promossa dal ministro della cultura Dario Franceschini, cui il Comune di Milano ha aderito per primo in Italia. Un’opportunità che, dal 7 dicembre scorso, riguarda non solo i luoghi della cultura dello Stato, ma anche tutti i musei civici cittadini grazie, appunto, all’adesione di Palazzo Marino.

Domenica 5 luglio, quindi, in occasione della ottava Domenica al Museo, resteranno aperti con ingresso gratuito numerosi siti d’arte milanese: dalla Pinacoteca di Brera al Cenacolo Vinciano (con prenotazione obbligatoria); dai Musei del Castello Sforzesco al Museo del Risorgimento; da Palazzo Morando alle Gallerie d’Italia; dalla GAM Galleria d’Arte Moderna al Museo del Novecento.

Aderiscono all’iniziativa Domenica al Museo anche la Casa Museo Boschi Di Stefano, il Museo Archeologico, il Museo di Storia Naturale, l’Acquario Civico e il Museo Studio Francesco Messina.

Negli altri giorni e nelle altre domeniche del mese, l’accesso a tutti i musei è libero acquistando la Museo Card che, al costo di 35 euro, permette l’ingresso gratuito per un anno – calcolato a partire dalla data di emissione – e il biglietto ridotto alle mostre promosse e organizzate nelle sedi espositive del Comune di Milano.

Etichette: