Pubblicato in: Mostre News

A maggio la prima Domenica al Museo in versione Expo 2015

Marco Valerio 3 anni fa
Foto : Roberto Mascaroni

Si rinnova anche in occasione di Expo 2015 l’appuntamento con Domenica al Museo, l’iniziativa voluta dal ministro della cultura Dario Franceschini, cui il Comune di Milano ha aderito per primo in Italia, per consentire la visita gratuita delle collezioni d’arte pubbliche ogni prima domenica del mese.

Un’opportunità che, dal 7 dicembre scorso, riguarda non solo i luoghi della cultura dello Stato, ma anche tutti i musei civici cittadini grazie, appunto, all’adesione di Palazzo Marino.

Domenica 3 maggio, quindi, in occasione della sesta Domenica al Museo, resteranno dunque aperti con ingresso gratuito non solo la Pinacoteca di Brera, ma anche tutti i musei civici milanesi: Musei del Castello Sforzesco, Museo del Risorgimento, Palazzo Morando, GAM Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Acquario Civico, Museo del Novecento. Si potrà visitare anche il nuovo Museo della Pietà Rondanini, che resterà a ingresso gratuito fino a domenica 10 maggio.

Negli altri giorni e nelle altre domeniche del mese, l’accesso a tutti i musei è libero acquistando la Museo Card che, al costo di 35 euro, permette l’ingresso gratuito per un anno – calcolato a partire dalla data di emissione – e il biglietto ridotto alle mostre promosse e organizzate nelle sedi espositive del Comune di Milano.

Chi si ferma in città per pochi giorni potrà invece utilizzare il biglietto turistico che, al costo di 12 euro, consente l’ingresso a tutti i musei civici per tre giorni a partire da quello di emissione.

Etichette: