Pubblicato in: News Shopping

Design da indossare nel weekend allo Spazio Asti 17

AvatarMarco Valerio 6 anni fa

design-da-indossareDa venerdì 17 a domenica 19 ottobre, si riaprono le porte di Spazio Asti 17, l’isola cittadina dove si fondono arte e società, situata di fianco al Teatro Nazionale di piazza Piemonte tra lo shopping di corso Vercelli e la movida di via Marghera.

Nel weekend che va ad iniziare, infatti, si svolgerà la quarta edizione di Design da indossare e…da vivere, una tre giorni completamente gratuita che sarà caratterizzata da slow fashion e esposizioni del made in Italy per le nuove collezioni autunno/inverno. L’evento è aperto al pubblico e sarà ospitato nel suggestivo Spazio Asti 17 situato nell’omonima via privata Asti 17.

A Design da Indossare e … da vivere, gli amanti del design, dell’abbigliamento, gioielli e bijoux, potranno trovare pezzi unici, serie limitate e sperimentazioni artistiche per dare un tocco di originalità al proprio look, sempre in linea con un approccio eco-fashion e con la consapevolezza di poter scegliere tra le eccellenze del made in Italy.

Protagonisti dell’evento sono le idee, i materiali, spesso provenienti dall’universo del re-cycling e dell’eco-sostenibilità. Fil rouge della manifestazione è la filosofia dei designer decisamente orientata allo slow fashion, ad una lavorazione artigianale attenta alla cura dei dettagli e alla ricerca sui materiali. Creazioni a “misura umana” che seguono logiche di progettazione e ideazione anche estremamente sofisticate, ma sempre vicine alla natura originale dei materiali e all’ambiente da cui provengono.

Un’occasione unica per conoscere personalmente i designer del made in Italy. Il tutto in una cornice salottiera e friendly, con opere di artisti nazionali ed internazionali in mostra.

L’inaugurazione della quarta edizione di Design da Indossare e … da vivere è prevista per venerdì 17 ottobre dalle 17 alle 22 con aperitivo.

I giorni seguenti, sabato 18 e domenica 19, la manifestazione si svolgerà dalle 11 alle 20.

L’ingresso, come detto, è libero e gratuito.

Per info www.designdaindossare.com

Etichette: