Pubblicato in: Evergreen

Il dentista e le misure di prevenzione ai tempi del Covid

News PartnerNews Partner 4 settimane fa
spazzolino-denti

La cura dei denti è un fattore importante che non deve essere trascurato. Ecco perché è consigliabile effettuare una visita di controllo ogni anno e in casi più delicati anche più soventemente. Ciò che ha rallentato questa periodicità di visite dentistiche è sicuramente stato il Covid, il virus che da un anno a questa parte ha colpito il mondo intero, in particolare l’Italia.

Dopo un primo periodo di stop generale, vi è stata una ripresa di tutto ciò che concerne il mondo delle visite specialistiche e quelle odontoiatriche, con l’inserimento di norme anti-contagio molto più ferree. Norme di igiene e sicurezza che in ambienti lavorativi come quelli dei dentisti venivano rispettate e applicate anche precedentemente.

A rigor di ciò vi è la realtà di AD CARE che con il loro centro odontoiatrico a Milano offre la possibilità ai clienti di usufruire di tutto un vasto catalogo di visite e controlli: odontoiatria pediatrica, igiene orale, implantologia e protesi estetiche, il tutto in estrema sicurezza.

Nuovo Coronavirus e metodi di contagio e prevenzione

Per gli specialisti di AD CARE è fondamentale offrire ai propri clienti un quadro generale sul virus e dei vari sistemi di sicurezza e accorgimenti impiegati per la salvaguardia dei dipendenti e dei clienti, così da contrastare la diffusione del nuovo Coronavirus (nCoV).

Il virus presente ad oggi è mutato rispetto a quello iniziale, si tratta di un nuovo ceppo mai identificato nell’uomo precedentemente. Si tratta pur sempre di un virus che attacca le vie respiratorie e che può avere due tipologie differenti di sintomi: più lievi e più gravi.

I sintomi più lievi sono quelli più comunemente associati ad un semplice raffreddore: tosse, febbre e mal di gola. Nel caso di sintomi più gravi si presentano, difficoltà respiratorie e polmonite. Le persone più soggette a sintomi così severi sono coloro che già di per sé hanno delle patologie come diabete e malattie cardiache oltre che i soggetti anziani.

Il virus si diffonde principalmente quando le goccioline di saliva di persone infette entrano in contatto con soggetti sani. Esse possono essere espulse attraverso le vie respiratorie con colpi di tosse, starnuti e soffiandosi il naso.

Ed ecco perché è opportuno, soprattutto da parte di soggetti con difese immunitarie basse, applicare misure di igiene quali, lavare spesso le mani con acqua e sapone e in mancanza di essi igienizzarle con gel specifici, starnutire sempre ponendo davanti a naso e bocca un fazzoletto di carta da poter subito dopo gettare nella spazzatura.

Infine, è necessario indossare sempre la mascherina quando si è all’esterno e specialmente nei luoghi chiusi e in cui sono presenti altre persone.

AD CARE: Il dentista sicuro ai tempi della pandemia

Come si può notare sul sito del centro odontoiatrico milanese, www.ad-care.it, ogni tipologia di norma di sicurezza è stata intensificata affinché si possa offrire un’esperienza sicura ad ogni paziente.

Con alle spalle un’esperienza di 30 anni nel campo odontoiatrico, AD CARE è divenuto il fulcro della tecnologia e sicurezza in ambito dentistico per la salute orale dei propri pazienti. L’obiettivo finale di tutto lo staff, guidato dalla Dott.ssa Federica Semplici è quello di curare la causa delle patologie della bocca e non i sintomi. Il tutto con l’ausilio di moderne tecnologie e trattamenti personalizzati per ogni paziente affinché si possa prevenire la manifestazione della patologia stessa.

Ai fini di offrire un’esperienza sicura e piacevole ai propri pazienti, lo staff di AD CARE ha intensificato le varie procedure di pulizia e igienizzazione delle sale sia quelle comuni ma anche le singole stanze in cui vengono visitati i pazienti, installando coperture plastificate monouso da applicare su tutte le superfici di contatto quali maniglie e tastiere.

Inoltre, nelle sale operatorie, sono state introdotte tecnologie di ultima generazione: Sistemi di aspirazione extraorale ad alto volume, per impedire che l’aerosol prodotto durante gli interventi odontoiatrici, veicolo di virus e batteri nocivi, possa costituire un pericolo per gli operatori che per i pazienti stessi.

Lampade UV decontaminanti su tutte le uscite dell’aria condizionata, per garantire un ambiente sanificato a tutti i dipendenti e al personale. I raggi UV-C, infatti, possono abbattere la carica batterica e virale degli agenti patogeni tramite un processo chiamato fotocatalisi.

Pulizia periodica di tutti gli spazi e delle superfici attraverso l’utilizzo di sanificatori ambientali. Questi strumenti permettono di diffondere su qualsiasi tipo di superficie (tessuti, apparecchi elettronici, mobili, sanitari) del detergente disinfettante, così da abbattere la carica batterica e virale degli ambienti e i relativi supporti.

La prevenzione, tuttavia, ha inizio fin dall’arrivo del paziente al quale si effettua uno screening iniziale, con la misurazione della febbre e in più sono state rielaborate le agende affinché gli appuntamenti possano essere in orari differenti per prevenire assembramenti. In caso di più pazienti in sala d’attesa essi sono disposti ad un metro di distanza gli uni fra gli altri.

Il personale sanitario di AD CARE, è stato inoltre dotato di nuove attrezzature di sicurezza, non solo per l’ambiente lavorativo ma anche per i percorsi casa-lavoro: nuovi camici speciali, nuove mascherine e nuove visiere di protezione.