Pubblicato in: Cinema

Dall’altra parte dello specchio, 5 incontri sul cinema al femminile

Film_sulle_donneDal 24 febbraio al 14 marzo la Fabbrica del Vapore e lo Spazio Oberdan ospitano Dall’altra parte dello specchio, un workshop sul cinema al femminile, nell’ambito del XXI Sguardi Altrove Film Festival.

Il laboratorio prevede lezioni e proiezioni di film sulle donne e girati da donne che verranno introdotti, commentati e discussi: i partecipanti potranno mettersi alla prova con esercitazioni scritte, in seguito alle quali verranno scelti i membri della Giuria Giovani di Sguardi Altrove 2014 – Festival di regia al femminile.

I cinque incontri del workshop intendono aprire alcune prospettive sul cinema femminile, a lungo trascurato e marginale, oggi in un momento di felice sancito dal premio Oscar alla regia consegnato a Kathryn Bigelow per The Hurt Locker nel 2010, con colpevole ritardo.

PROGRAMMA

Lunedì 24 febbraio, ore 18.30-22.30, Fabbrica del vapore
Gesti di rivolta. Un percorso nel cinema e nella fotografia “al femminile”, in particolare della prima metà del Novecento (Germaine Dulac, Leni Riefenstahl, Maya Deren, Diane Arbus), volto a individuare nella sperimentazione e nella rottura degli schemi – di ruolo, innanzitutto, ma anche di forma – un tratto specifico dello “sguardo femminile”. Luisella Farinotti, docente universitaria.

Lunedì 3 marzo, ore 18.30-22.30, Fabbrica del vapore
Filmare come atto identitario. Un percorso tra le nouvelles vagues e la militanza degli anni Settanta (tra Chantal Akerman, Agnes Varda, Vera Chytilova) per mettere a fuoco la nuova consapevolezza radicata in immagini precarie e narrazioni destrutturate. Incontro con Daniela Persico, critica cinematografica.

Lunedì 10 marzo, ore 18.30-22.30, Fabbrica del vapore
Vicine e lontane da Hollywood. Un percorso sulle figure più significative del cinema contemporaneo (da Kathryn Bigelow a Sofia Coppola, passando per Kelly Reichardt, Tamara Jenkins e Lisa Cholodenko). Un focus sulle declinazioni dello sguardo femminile nel cinema americano, in una costante e talvolta ambigua ricerca di identità tra produzioni indipendenti e grandi budget. Incontro con Maria Paola Pierini, docente universitaria.

Mercoledì 12 marzo, ore 18.30-22.30, Fabbrica del vapore
Pellicola e simil-pelle: tentavi di cinema quasi-umano. Attraverso la proiezione di alcune opere dell’artista Anna Franceschini si cercherà di analizzare il ruolo e il significato del corpo e dei suoi simulacri nel fare artistico della scena contemporanea, alla luce di tendenze estetiche, mutazioni tecnologiche e derive del gusto. Incontro tenuto da Anna Franceschini.

Venerdì 14 marzo, ore 18.00, Spazio Oberdan
Visione di Talea (Germania, 2013) e incontro con la regista Katharina Muchstein, ospite del festival “Sguardi altrove”, conduce Patrizia Rappazzo.

La quota di iscrizione è di 50 euro

Info e iscrizioni: Ottavia Fragnito, workshop@milanofilmnetwork.it, 023313411