Pubblicato in: News

Da settembre un Viavai culturale tra Svizzera e Lombardia

AvatarMarco Valerio 6 anni fa

viavai-svizzera-lombardiaPartirà a settembre, e si protrarrà fino alla primavera 2015, Viavai – Contrabbando culturale Svizzera-Lombardia, ovvero il programma di scambio culturale binazionale che porrà l’accento sulla cooperazione culturale fra Svizzera e Italia.

Il programma è un’iniziativa della Fondazione svizzera per la cultura Pro Helvetia ed è realizzato in partenariato con i Cantoni Ticino e Vallese, la Città di Zurigo e la Ernst Göhner Stiftung. Viavai si avvale inoltre del patrocinio degli Assessorati alla Cultura della Regione Lombardia e del Comune di Milano.

Il programma Viavai si propone, attraverso la realizzazione di progetti binazionali, di intensificare le relazioni fra l’Italia e la Svizzera e, in particolare, di incentivare l’impostazione di legami duraturi fra istituzioni e attori culturali lombardi e svizzeri.

Per favorire lo scambio e i legami duraturi, Pro Helvetia incoraggia la creazione di partenariati fra strutture culturali italiane e svizzere. I binomi o gruppi transnazionali nati da questi partenariati realizzano progetti di scambio che vengono presentati nei due paesi.

L’iniziativa Viavai si articola su due assi tematici:

l’asse transfrontaliero fra l’Italia del nord e i cantoni svizzeri di confine (Ticino, Vallese). Questo asse predilige progetti – ad esempio letterari o nell’ambito delle arti performative, ma non solo – rivolti a un pubblico ampio e diversificato che implichino una riflessione sull’impatto e il valore della lingua italiana nei territori che furono teatro dello spostamento delle popolazioni lungo il confine;

l‘asse transalpino, che vede coinvolte principalmente Milano e Zurigo. Questo asse tematico si propone di indagare il rapporto fra arte e tecnologia. In questo scenario si prevedono progetti nell’ambito dell’arte digitale e multimediale come pure dell’architettura e del design. Sono inoltre previste incursioni tematiche in settori quali la fotografia nonché progetti di natura interdisciplinare.

Maggiori informazioni al sito: http://www.viavai-cultura.net/