Pubblicato in: Teatro

Contemporanea 2017: spazio alle giovani compagnie al Teatro Menotti

Il ServoMuto

Dopo la proposta di Talkin’ Menotti, il Teatro Menotti continua a mettersi in gioco non solo attraverso la programmazione “standard” della stagione, ma scegliendo di dar spazio alle giovani compagnie con la prima edizione di una rassegna ad hoc. Dal 3 al 26 marzo si svolgerà, infatti, Contemporanea 2017 «una vera e propria multiresidenza creativa con compagnie, che presenteranno un programma di spettacoli, avviando un progetto triennale legato alle nuove creatività, aprendo lo sguardo anche a realtà internazionali. Dà il via, inoltre, a un percorso che si collega con Scintille, bando di concorso per teatranti under 35, promosso dal Teatro Menotti in collaborazione con AstiTeatro e Fondazione Piemonte dal Vivo, progetto che nel giugno 2017 arriverà alla sua settima edizione (bando Scintille 2017)».

Porte aperte, allora, per le nuove creatività teatrali. Per questo primo anno sarà dato spazio alle «compagnie Oyes (7 – 12 marzo), Teatro dei Gordi (14 – 19 marzo), Odemà-Tiktalik Teatro (21 – 26 marzo), oltre a Teatro Presente (3 marzo) e Il ServoMuto/Teatro (4 marzo), le due compagnie vincitrici del Premio Scintille 2016».

Teatro Presente con ‘The hard way to understand each other’ proporrà uno spettacolo in cui il corpo diventa strumento per indagare il mondo interiore. Il ServoMuto/Teatro, dal canto suo, in ‘PhoebusKartell’, o ‘Cartello Phoebus’ farà un particolare riferimento a un fenomeno economico legato alle lampadine. «Noi non eravamo presenti. Non sappiamo cosa si siano detti. Questa non è la loro storia» ha dichiarato la compagnia, per cui per scoprire di cosa davvero si tratta, vi tocca la visione in teatro.

‘Vania’ della compagnia Oyes prende, invece, le suggestioni del testo cechoviano per farle proprie nel nostro oggi. «È proprio dalla stessa pervasiva sensazione di stagnamento e immobilismo che è nata la necessità di questo lavoro. Come la maggior parte dei trentenni anche noi ci ritroviamo in un limbo poco rassicurante e per non sentire il vuoto ci aggrappiamo al passato e guardiamo al futuro con poche speranze. Il rischio è quello di sopravvivere galleggiando nel letame, di cui scrive Čechov».

In linea con un uno sguardo sul reale arriva, infine, ‘Sulla morte senza esagerare’ del Teatro dei Gordi. «Un omaggio alla poetessa polacca Wisława Szymborska, affronta il tema della morte in chiave ironica e divertente attraverso un uso non convenzionale delle maschere, realizzate dalla scenografa Ilaria Ariemme».

Contemporanea 2017 si farà palcoscenico anche per un incontro d’eccezione, aperto al pubblico, dal titolo ‘Gli anni di piombo’, che vedrà protagonisti firme importanti e autorevoli come Gherardo Colombo, Lello Gurrado e Piero Colaprico.

RIASSUMENDO

Contemporanea 2017

Teatro Menotti: 3-26 marzo 2017

Qui, in dettaglio, il calendario

 

Etichette:

Forse sei interessato a: