Pubblicato in: Evergreen

Comprare casa in centro a Milano: da dove cominciare

News PartnerNews Partner 3 settimane fa
piazza gae aulenti

Cercare casa a Milano non è affatto semplice, specialmente se vogliamo trovare l’appartamento dei nostri sogni nel centro storico della metropoli. Trovare case in vendita a Milano centro in realtà è molto facile, con offerte sempre più ampie in base alla metratura dell’alloggio, alla sua posizione e alla vicinanza con monumenti e luoghi di interesse.

Si fa presto a dire centro! Da dove si può partire alla ricerca di una casa che si adatti alle nostre esigenze nel marasma del mercato immobiliare? Una start up italiana che sta diventando sempre più popolare per questo tipo di ricerche si chiama Casavo, una piattaforma dove le case in vendita possono essere filtrate in base alla zona, alla fascia di prezzo e anche alla tipologia di residenza (dal monolocale al bilocale, fino all’attico).

Milano centro: quartieri dove comprare casa

Solitamente il centro storico di Milano è identificato con il Municipio 1, che comprende tutta l’area più antica della città, da Piazza Duomo fino ai quartieri di Palestro, S. Agostino, S. Ambrogio e Cadorna, veri centri nevralgici di Milano.

Ognuna di queste zone regala scorci e soluzioni abitative sempre diverse: nel cuore della città, intorno al Duomo, si trovano case molto antiche, risalenti persino al Rinascimento! Gli appartamenti in questo quartiere sono sì molto belli, spesso con finiture di pregio e soffitti affrescati, ma nascondono anche piccole noie date dall’antichità del fabbricato, dai tubi in piombo fino ai vincoli per la ristrutturazione di architetture che meritano a pieno titolo l’appellativo di bene culturale.

milano-veduta-nuvole-duomo-min
Lo stile architettonico della zona cambia radicalmente: la Torre Velasca vista dal Duomo

Per non incorrere nelle difficoltà date da case di questo tipo è possibile spostarsi nei quartieri più giovani della città, dove la storia cede il passo all’innovazione: i quartieri come Garibaldi e Moscova negli ultimi anni sono stati oggetto di un grandissimo recupero urbano, dato dalla costruzione della splendida piazza Gae Aulenti e degli incredibili grattacieli del Bosco Verticale.

Qui le soluzioni abitative più avanzate convivono con un quartiere ricco di verde, dato dalla presenza di BAM -Biblioteca degli Alberi, un angolo di campagna e riposo in mezzo alla metropoli. I grattacieli di nuovissima costruzione e gli appartamenti rimodernati di recente offrono il meglio che la tecnologia al servizio dell’urbanistica possa proporre, con un impatto ambientale ridotto.

BAM-bosco-verticale
Il quartiere Garibaldi visto dall’alto

Una via di mezzo molto ambita è la zona del “quadrilatero della moda”, tra i quartieri di San Babila e Palestro, dove l’innovazione e le proposte di design più audaci si mescolano ad architetture signorili risalenti al XIX secolo. Spostandosi verso Porta Venezia inoltre si può godere della pace e della tranquillità dei numerosi cortili e giardini presenti in zona, a cui è dovuto il nome, opposto a quello del quartiere vicino, “quadrilatero del silenzio”.