Pubblicato in: Evergreen

Come fare il passaporto a Milano

Oriana DaviniOriana Davini 8 anni fa
Come fare il passaporto a Milano

(aggiornamento luglio 2014: nuove regole passaporti)

A fine giugno 2014, l’approvazione del decreto Irpef ha cambiato le modalità di rilascio del passaporto: serve adesso una marca da bollo da 73,50 euro. Cosa fare se ne avevate già acquistato una pari al vecchio importo (40,29 euro)? Potete integrarla con una nuova marca da 33,21 euro.

Primo rilascio

Il nuovo importo serve SOLO per il primo rilascio del passaporto: la buona notizia è infatti che con questa legge è stata abolita la validità annuale della tassa, quindi è vero che chi deve fare il documento per la prima volta paga un importo più alto, ma viene trasformato in pagamento una tantum: il passaporto resterà quindi sempre valido, anche per i viaggi fuori dall’Unione europea.

Quando serve l’integrazione

Un avvertimento per le pratiche già in corso: per capire se è necessaria l’integrazione di 33,21 euro è necessario, in pratica, considerare la DATA DI RILASCIO del passaporto: se è antecedente al 24 giugno 2014, nessun problema; se invece la data è uguale o successiva a quel giorno, allora servirà integrare la somma.

 

Come fare il passaporto a Milano

Come fare il passaporto a Milano?

Bisogna andare in Questura? E quali documenti occorre portare con sè? Si può fare online? E per il rilascio, quanto tempo occorre? E se devo solo rinnovare il passaporto, cosa devo fare? Dopo avervi spiegato come fare la residenza a Milano, passiamo a esaminare l’iter burocratico necessario per fare o rinnovare il passaporto all’ombra della Madonnina.

Passaporto a Milano: la Questura

Iniziamo subito col dire che il passaporto è un documento d’identità rilasciato non dagli uffici comunali, bensì dalla Questura (all’estero, invece, dalle rappresentanze diplomatiche e consolari). Il primo passo, quindi, è capire qual’è la Questura più vicina a casa vostra: farlo è semplice, basta andare sul sito della Polizia di Stato e verificare gli indirizzi dei vari commissariati (cliccate qui per collegarvi alla pagina).

Passaporto a Milano online

Nell’epoca del web 2.0, anche la Polizia di Stato si è adeguata e ha attivato un servizio per richiedere il passaporto direttamente online, accorciando i tempi d’attesa ed evitando il formarsi di lunghe file con conseguente perdita di tempo. Per richiedere online il passaporto e prenotare giorno, orario e sede dove presentare la domanda, basta collegarsi al sito www.passaportonline.poliziadistato.it: dovrete registrarvi, quindi compilare il form e fissare l’appuntamento. Passaporto a Milano: documenti Una volta capito dove dovete andare per richiedere il passaporto, vediamo quali sono i documenti necessari da portare con sè. Innanzitutto, il modulo di richiesta del passaporto (che potete trovare in loco oppure stampare al link sopracitato). Quindi, ricordatevi di mettere in borsa:

  • documento d’identità valido (meglio avere con sè anche la fotocopia)
  • 2 foto formato tessera recenti
  • 1 contrassegno telematico da 40.29 euro per passaporto (reperibile in ogni rivendita di valori bollati) (NUOVE REGOLE: VEDI SOPRA)
  • ricevuta del pagamento di 42.50 euro per il passaporto ordinario (pagamento da effettuare solo tramite bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro. Causale: ‘importo per il rilascio del passaporto elettronico’. In posta di solito ci sono i bollettini già pre-compilati)
  • nel caso in cui dovete cambiare il passaporto per vari motivi, portate con voi quello vecchio
  • nel caso di figli minori: dovete presentare la dichiarazione relativa al n. di figli, le generalità dell’altro genitore e il suo atto di assenso

Passaporto a Milano: rilascio

Il passaporto che la Questura vi rilascerà è il nuovo modello elettronico: un libretto di 48 pagine a modello unificato con microchip in copertina. Segnaliamo che, dallo scorso giugno, i minori di 18 anni per viaggiare all’estero devono avere un proprio documento individuale: i passaporti dei genitori che contengono l’iscrizione di figli minori sono quindi validi solo per i titolari, mentre i minori devono richiedere il proprio documento alla Questura.

Passaporto a Milano: rinnovo

Chi già possiede un passaporto ma deve rinnovarlo perché il documento è ormai scaduto, dovete fare lo stesso iter del rilascio: bisogna andare in Questura ricordandosi di portare con sé le foto, i documenti richiesti e il vecchio passaporto scaduto. Passaporto a Milano: duplicato

Se avete bisogno di chiedere un duplicato del passaporto perché vi è stato rubato, lo avete perso, non ci sono più pagine libere oppure è troppo deteriorato, potete farlo sempre presso la Questura. In tal caso, dovete portare con voi, oltre agli stessi documenti necessari per il rilascio, anche la denuncia di furto o smarrimento oppure, nel secondo caso, il vecchio passaporto.

Passaporto a Milano: tempistiche

Dare un’idea delle tempistiche per avere il passaporto è un passo azzardato: sicuramente, il consiglio è arrivare in Questura con tutti i documenti e la domanda già compilata per ridurre l’attesa. In generale, considerate almeno un mese abbondante d’attesa: se sapete che il vostro passaporto sta per scadere o che ne avete bisogno per andare all’estero, conviene organizzarsi con molto anticipo ed evitare di andare in Questura nei mesi estivi, dove presumibilmente aumentano le richieste relative ai passaporti.

Per maggiori informazioni: www.poliziadistato.it

 

Etichette: