Pubblicato in: Cinema News

Il cinema Apollo chiude per fare spazio a un Apple Store

cinema apollo Milano

cinema-apollo

FIRMA LA PETIZIONE di Milano Weekend:
“Diamo una nuova casa al cinema Apollo”

La notizia è di quelle che non vi avremmo mai voluto dare: l’Apollo spazioCinema, il multisala in Galleria de Cristoforis famoso per la sua programmazione di qualità e per rassegne come Rivediamoli che hanno fatto la gioia di tanti milanesi amanti del grande schermo, chiuderà i battenti entro un anno per fare spazio a un Apple Store. Lo riporta il Corriere della Sera nell’edizione di Milano.

Piazza del Liberty e cinema Apollo sono infatti di proprietà dell’Immobiliare Cinematografica che ha deciso di vendere alla società fondata da Steve Jobs, da anni alla ricerca di un immobile nella città della Madunina.

Molti ricorderanno come, nel novembre 2011, Apple cercò di aggiudicarsi lo spazio ex McDonald’s nel “salotto buono” di Milano, la Galleria Vittorio Emanuele; quando la vittoria dell’asta da parte della società di Cupertino veniva data per scontata da tutti, ecco il colpo di scena: fu Prada a fare l’offerta più alta guadagnandosi le prestigiose vetrine affacciate sull’Ottagono.

Negli anni successivi si sono rincorse voci su altre possibili sedi per l’Apple Store milanese, dal Palazzo delle Poste in Piazza Cordusio agli uffici ex Unicredit, ma niente di concreto fino a oggi quando la Soprintendenza alle Belle Arti ha dato via libera al progetto.

I fan della Apple potranno quindi a breve entrare in un parallelepipedo di cristallo, simile a quello che sorge sulla Quinta Strada a Manhattan, e scendere sottoterra fino nel cuore di Piazzetta Liberty – dove attualmente si trovano le sale Gea, Urania, Elettra e Fedra – alla ricerca dei propri prodotti preferiti.

Nel nuovo Apple Store, per decisione della Soprintendenza, rimarrà uno schermo a ricordo del fatto che lì prima sorgeva uno dei cinema più cari ai milanesi. Il che ci sembra davvero una magra consolazione.

Ore 15.53, updateè di questi minuti una dichiarazione di Lionello Cerri, amministratore delegato di Anteo spa e socio al 50 per cento nella gestione del cinema Apollo, in merito alla vicenda della vendita della sala cinematografica: “Abbiamo voluto e creato il cinema Apollo nel 2005, credendo fortemente in questo investimento, che non è stato solo economico: perché riversiamo ogni nostra energia, ogni giorno, per far crescere il cinema a Milano. Dobbiamo dunque subire una decisione – legittima, ma nostro malgrado – della proprietà dell’immobile, nel merito della quale però non possiamo entrare, essendo noi semplici gestori del cinema al 50 per cento”.

E prosegue: “Non so quali siano le trattative di Immobiliare Cinematografica, proprietaria dei muri, se si concluderanno positivamente o se si siano già concluse. Come affittuari, abbiamo appreso questa ipotesi. Riteniamo, ovviamente dal nostro punto di vista, che sia una grave perdita anche per la città. Il cinema Apollo – come dimostrano anche le centinaia di segnalazioni che in un paio di ore ci sono arrivate e che sempre più numerose ci stanno arrivando – è un’impresa sana del tessuto economico milanese, e un punto di riferimento importante per gli spettatori”.

“Personalmente – nel rispetto delle regole di mercato e nel rispetto della legittime scelte altrui – avrei preferito una scelta diversa: chiudere un presidio culturale di successo non è certo un passaggio indolore. E per noi questa ipotesi è dolorosissima, e in assoluta controtendenza con la nostra missione, che è quella di crescere assieme al nostro pubblico. Dall’Anteo all’Apollo, alla recente ristrutturazione del cinema Ariosto fino alle altre sale che gestiamo in Lombardia, per noi fare questo mestiere significa da oltre 30 anni promuovere la cultura del cinema”.

FIRMA LA PETIZIONE di Milano Weekend:
“Diamo una nuova casa al cinema Apollo”

Milano Weekend Cinema: uscite e recensioni

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!