Pubblicato in: Partner Viaggi

Un Natale incantato al Castello di Gropparello, tra fiabe, laboratori e merende

News PartnerNews Partner 3 settimane fa
castello di gropparello natale

I bambini al giorno d’oggi sono sempre più attratti dalla tecnologia e a volte hanno più familiarità con tutto ciò che è digitale rispetto ai loro genitori. Tuttavia il fascino dell’antichità, del mistero e dei racconti di epoche passate è ineguagliabile, sopratutto in un periodo carico di particolare atmosfera come è quello natalizio.

Il luogo ideale per fare assaporare tutto ciò ai più piccoli è il Castello di Gropparello , anticamente noto come “rocca di Cagnano”, splendido esempio di opera fortificatoria medioevale risalente al VIII secolo.

A rendere il complesso sito in provincia di Piacenza una meta irrinunciabile è anche il paesaggio eccezionale in cui si trova, incastonato nella roccia di origine vulcanico. I muri in pietra infatti poggiano le proprie fondamenta sulla roccia viva ed è possibile penetrare all’interno solo attraverso due ponti levatoi. Insomma, uno scenario da film da levare il fiato.

Gli interni sono stati conservati perfettamente, e tra le parti più interessanti si può citare la sala da pranzo che sfoggia un monumentale camino adornato da ricche decorazioni a stucco di ispirazione mitologica, nonché la camera detta “dell’alcova”, impreziosita da decorazioni di metà ‘700 in stile “rococò”.

Nel castello è possibile anche ammirare una notevole collezione di strumenti musicali, che venivano suonati nella sala, adibita per le esecuzioni di musica da camera: si possono osservare un pianoforte “gran coda”di metà del secolo scorso, un’arpa della prima metà del settecento, un “violoncello popolare”, un clavicembalo italiano, un violoncello francese dell’Ottocento, un arciliuto a 10 cori, flauti barocchi diritti e traversi, cromorni, bombarde, un liuto e una viella popolare.

La fortificazione è circondata da una tenuta di 20 ettari, costituita da un parco secolare, boschi selvaggi, vallate, vigneti, e strapiombi, più alcuni camminamenti di ronda a scalette, scavati nella roccia e sul cui limitare sorge un orto botanico creato verso la fine del 1800.

Castello di Gropparello: il Parco delle Fiabe

All’interno della tenuta sorge poi il Parco delle Fiabe, luogo popolato da creature fantastiche originate dalla fantasia dei bambini e da libri, leggende e racconti popolari: cavalieri, maghi, principesse, orchi, streghe, folletti e fate si ritrovano ogni domenica, quando si apre il cancello del primo parco emotivo d’Italia.

Accompagnati da una guida lungo il percorso, i visitatori vengono coinvolti da personaggi dell’immaginario fiabesco, le cui radici affondano in realtà remote che si perdono nella notte dei tempi. Poi i bambini, una volta entrati nella magia del parco, vengono arruolati come Cavalieri del Castello, e vestiti di tutto punto, vanno a vivere una fiaba dal vero, difendendo il regno dagli attacchi di Orchi e Streghe e combattendo contro gli esseri nascosti negli scuri anfratti della vegetazione.

Castello di Gropparello: Magia del Natale incantato

A Natale il castello è un tripudio di ricchi broccati, spezie profumate, camini accesi, arance steccate, fiocchi, ghirlande, bacche rosse, luci e colori: nella Sala d’Armi il grande albero, e nelle antiche antiche cucine il tè della servitù è pronto sul tavolo centrale, dove per i bambini vengono disposte creme fumanti al profumo di vaniglia e biscotti al sapore di uvetta di zibibbo e cannella.

Dal 1 dicembre 2018 al 20 gennaio 2019 tutti i giorni sono disponibili solo su prenotazione visite guidate alle 11.30, mentre sabato, domenica, lunedì e festivi visite guidate su prenotazione alle 11.30 e alle 15.00. Costo della visita 10 euro a persona. Dopo la visita guidata del pomeriggio, per chi lo desidera è possibile fermarsi per una merenda a base di cioccolata calda, macarons, torta di mele alla cannella e vin brûlé speziato. Questo il link da seguire per acquistare i biglietti.

Nei giorni 2, 7, 8, 9, 16, 23 e 30 dicembre sarà organizzato un laboratorio creativo per i bambini, l’Atelier delle candele oppure Costruiamo il castello. Su prenotazione obbligatoria, ha un costo di 15 euro a persona.

È poi possibile pranzare alla taverna con menù a la carte basato su piatti tipici piacentini oppure Street Food: per prenotare chiamare il numero 0523855814

banner natale 2 (MW)

Castello di Gropparello

Via Roma 84, 29025 Gropparello, Piacenza

Telefono: 0523855814

info@castellodigropparello.it

Biglietteria

A cura di Italia Weekend Adv