Pubblicato in: Teatro

Danza e non solo: due serate con Carolyn Carlson ad Ascona

Paolo CrespiPaolo Crespi 2 anni fa
Dialogue avec Rothko photo Laurent Paillier

Sabato 8 e domenica 9 aprile, ad Ascona in Svizzera, il Teatro San Materno diretto da Tiziana Arnaboldi ospita un evento unico: è Poetry event… Ink sketches for Water Words, uno spettacolo inedito di Carolyn Carlson, forse la più grande e longeva coreografa-danzatrice vivente, nato proprio qui, in Canton Ticino, grazie a una “residenza”, ovvero la forma più contemporanea – in linea con le difficoltà e le opportunità dei nostri giorni – della produzione artistica.

Avere come ospite un personaggio come Carlson, che ha fatto letteralmente la storia della danza, in un santuario dell’arte coreutica come il San Materno, già teatro personale della danzatrice belga di origine tedesca Charlotte Bara, è di per sé un grande privilegio. L’americana a Parigi, come Isadora Duncan, che scelse il vecchio Continente per vivere ed esprimersi senza compromessi, è un’icona del teatro-danza. Il suo universo poetico, caratterizzato da un minimalismo pieno di spiritualità, si esprime oggi attraverso diverse forme che sorprenderanno quanti conoscono solo le sue coreografie degli anni ’80-90: la danza, la scrittura e l’inchiostro. Nel punto di incontro di queste esperienze Carolyn Carlson sviluppa da diversi anni una forma particolare di esibizione: i Poetry Event. Un’esperienza nella quale si mescolano improvvisazione, danza, letture poetiche, esposizione di calligrafia e musiche per creare istantanee che arrivano direttamente dall’immaginario della Blue Lady, che qui danza insieme a una delle sue interpreti più fedeli, l’italiana Sara Simeoni.

RIASSUMENDO

Poetry event… Ink sketches for Water Words

Ascona, Teatro San Materno

Orari: sabato 8 aprile, ore 20.30 – domenica 9 aprile, ore 17.00;

Biglietti: 30 franchi; entrata libera giovani fino a 16 anni (fino ad esaurimento dei posti)

Per ulteriori informazioni: www.teatrosanmaterno.ch