Pubblicato in: Festival

Dalla parata in via Sarpi agli spettacoli: gli eventi del Capodanno Cinese 2018 a Milano

Oriana DaviniOriana Davini 10 mesi fa
Capodanno-cinese-via-sarpi

Se fossimo in Cina l’ingresso ufficiale nell’anno del Cane sarebbe una festa lunga 15 giorni: invece siamo a Milano, dove di anno in anno cresce comunque l’interesse e la partecipazione ai festeggiamenti per il Capodanno Cinese.

Venerdì 16 febbraio 2018 la comunità cinese celebra il passaggio dall’anno del Gallo a quello del Cane, in Cina così come nel resto del mondo, inclusa Milano. Fulcro dei festeggiamenti è come sempre la Chinatown milanese per eccellenza, ovvero via Paolo Sarpi, dove ogni anno si tiene la tradizionale e coloratissima parata.

Capodanno cinese 2018: la parata in via Sarpi

Capodanno cinese 2016 (3)

Domenica 18 febbraio Milano si trasforma in una città cinese. In via Paolo Sarpi prenderà vita, come ormai da qualche anno, la tradizionale parata in costume, uno spettacolo variopinto dove a spiccare è il colore rosso (narra la leggenda che serve a spaventare Nian, il mostro che una volta all’anno esce dalla sua tana per invadere i villaggi), tra dragoni di carta, ombrellini colorati, figuranti, musica e danze tradizionali.

L’appuntamento è alle 14 in Piazza Gramsci (M5 Gerusalemme): da qui la parata sfilerà lungo via Paolo Sarpi, che per tutto il giorno sarà agghindata con le tipiche decorazioni rosse che in Cina simboleggiano il buon augurio di Capodanno.

Festival del Capodanno cinese al Teatro Dal Verme

Venerdì 9 febbraio, alle 19.30, anche il Teatro Dal Verme festeggia con la seconda edizione del Festival del Capodanno Cinese: uno spettacolo artistico dedicato alla principale festa cinese, durante il quale sul palco si alterneranno una serie di ospiti provenienti sia dall’Italia che dalla Cina.

Il programma prevede infatti la partecipazione di Eugenio Finardi e Francesco Baccini oltre alla presentatrice cinese Ni Ping, famosissimi in patria, e una serie di numeri pensati per dare risalto alla varietà culturale e intrattenere tutto il pubblico (biglietti da 10 a 15 euro).

Gli eventi dell’Istituto Confucio

Anche l’Istituto Confucio dell’Università Cattolica, in collaborazione con il Centro Culturale Cinese e l’Associazione diamoci la mano, saluta l’arrivo dell’anno del cane con uno spettacolo teatrale gratuito a base di canti e danze tradizionali cinesi.

L’appuntamento è per martedì 30 gennaio, alle 20.30, al Teatro di Milano (via Fezzan 11): qui la Troupe di cultura e arte dello Henan si esibirà per dare l’addio all’anno del gallo e salutare l’arrivo dell’anno del cane, simbolo di gentilezza, lealtà e buona salute. Lo spettacolo sarà a base di arti marziali, musiche e danze tradizionali.

Venerdì 2 febbraio alle 18, inoltre, nella sede dell’Istituto (via Carducci 28/30), verrà presentato il libro Lanterne in volo di Alec Ash, romanzo che racconta la cultura cinese attraverso la generazione nata tra il 1985 e il 1990.

Capodanno cinese 2018: eventi per bambini

Capodanno cinese Triennale

Saranno concentrati alla Triennale una serie di laboratori dedicati ai bambini e focalizzati sull’artigianato cinese e organizzati con Everisor (Tianjin) Culture Co.

Il 17 e 18 febbraio, guidati da veri artigiani cinesi, si potrà imparare a realizzare le Hairy Monkey, pupazzi tradizionali in miniatura a forma di scimmia (VEDI FOTO), o modellare in argilla le Figurine Zhang.

Questo il programma:

17 febbraio

  • 10.30 – Musiche e danze tradizionali cinesi
  • 11-12.30 – Laboratorio Hairy Monkey (bambini 9-10 anni)
  • 15-17 – Laboratorio Figurine Zhang (bambini 6-8 anni)

18 febbraio

  • 10.30-12.30 – Laboratorio Hairy Monkey (bambini 9-10 anni)
  • 15-17 – Laboratorio Figurine Zhang (bambini 6-8 anni)

Capodanno cinese 2018: conferenze

Martedì 13 febbraio, alle 18.30, da MA-EC Milan Art&Events Center (via Lupetta 3) si terrà la conferenza ‘L’anno del cane. Miti del cielo e calendario cinese‘, a cura di Chiara Pasqualini, ingegnere che si occupa della manutenzione e dell’uso del planetario Zeiss modello IV installato nel Planetario di Milano. A seguire rinfresco offerto da La Ravioleria Sarpi.

Dopo la conferenza si potrà visitare la mostra Dal cHaos alla Luce. Giuseppe Ciccia solo exhibition.

Etichette: