Pubblicato in: Mostre

Brerart a Milano: il celebre quartiere diventa una galleria d’arte a cielo aperto

73_foto1_brerartIl capoluogo meneghino non ospiterà più le opere d’arte solo nei suoi palazzi. Dal 23 al 27 ottobre, durante la manifestazione Brerart, l’arte sarà libera di esprimersi nelle strade dello storico quartiere di Brera che per l’occasione si trasformerà in una grande galleria a cielo aperto: un modo non solo di presentare le produzioni degli artisti in modo diverso, facendole dialogare con il contesto urbano, ma anche di portare l’arte a tutti invertendo per una volta la dinamica classica del rapporto di fruizione.

Spiega Oddone Sangiorgi, collezionista e fra i promotori di Brerart: “Il weekend dedicato alla mostra più grande di Brera, diventa anche un’opportunità per conoscere e scoprire straordinari edifici storici e siti culturali trasformati dall’arte contemporanea. Un eccezionale itinerario dalle gallerie alla città, che offre una presentazione libera, ma sistematica dell’arte contemporanea”.

L’idea alla base dell’iniziativa è, infatti, passare dal concetto di esclusività dell’arte a quello di inclusività delle persone: non a caso tutti gli eventi sono gratuiti e parteciperanno alla manifestazione 400 artisti, grazie anche all’idea di non chiedere fondi, ma location, come è accaduto con Palazzo Reale.

Ѐ stato anche dato ampio spazio all’arte straniera: grazie all’interessamento del Museo de Arte Contemporaneo de Caracas e della Fondazione Matalon, 14 artisti venezuelani esporranno le loro opere durante Brerart; inoltre è stato chiesto ad alcuni artisti peruviani di selezionare quadri sulle donne per riprendere il tema del femminicidio e ne è nata una collaborazione con Amnesty International.

Infine, alcuni giovani stranieri si esibiranno a titolo proprio: lo faranno con danze tipiche peruviane e sudamericane, in una mostra teatrale che coinvolge italiani e peruviani ed ancora con l’esibizione del coro hispanoamericano.

www.brerart.com

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!