Pubblicato in: Sport

Boxe: le foto della vittoria di Italia Thunder al Forum di Assago

Con il successo dei Dolce & Gabbana Italia Thunder per 4-1 sugli Ukraine Otamans, la più recente tappa italiana delle WSB – World series of boxing (la Champions League del pugilato) non ha tradito le attese della Sala Gallery del Mediolanum Forum di Assago, sold out per l’occasione. Qui si disputano tutti gli incontri casalinghi del team milanese, allenato da Francesco Damiani, che l’anno scorso ha conquistato il titolo di Campione delle WSB, battendo in finale a Londra la Dinamo Mosca.

Forti emozioni a bordo ring, quindi, per i centinaia di fan accorsi fin dal sottoclou, la parte della serata che precede le sfide WSB, nella quale hanno vinto i rispettivi incontri due giovani del Team Cavallari: nei pesi welter Riccardo Pintaudi (classe 1983, professionista da circa un anno alla sesta vittoria consecutiva) e nei superleggeri Renato De Donato (classe 1986, professionista dal 2011 e alla quarta vittoria di fila) quest’ultimo, in particolare, accolto dal rumoroso tifo da stadio del suo pubblico.

La WSB è un campionato mondiale con squadre composte da almeno 15 pugili (Italia Thunder ne ha 20) in cinque categorie di peso: gallo (fino a 54 kg) leggeri (fino a 61 kg) medi (fino a 73 kg) mediomassimi (fino a 85 kg) e massimi (oltre 91 kg). Cinque incontri in cinque riprese da tre minuti ciascuna, con tre giudici a bordo ring.

Il primo clou della serata vede la netta vittoria di Vittorio Parrinello, pur ferito all’occhio sinistro, contro il moldavo Alexandr Riscan, due volte bronzo europeo. Nel secondo match, Domenico Valentino, campione del mondo a Milano nel 2009, sanguina ma sconfigge l’ucraino Vyacheslav Kyslytsyn. Il primo punto per la squadra ucraina arriva invece dal primo match perso nelle WSB dall’irlandese William Mc Laughlin dei Dolce & Gabbana, al termine di una sfida ricca di colpi: 2-1 per il team italiano dopo tre incontri.

Il punto decisivo per il team italiano arriva però al quarto match, dall’ungherese dei Thunder, Imre Szello, che ha la meglio sull’ucraino Denys Poyatsyka pur perdendo la prima ripresa.  Nell’ultima sfida, consolida la vittoria (il 4-1 permette di rimandare a casa l’Ucraina con zero punti) Clemente Russo, capitano dei Dolce & Gabbana Italia Thunder e atleta clou della boxe olimpica italiana con l’argento ai Giochi di Londra 2012. Russo è noto al grande pubblico anche come attore protagonista di Tatanka, il film tratto dal racconto di Roberto Saviano, che racconta una intensa storia di riscatto dalla camorra grazie al ring.

www.wsbmilano.com
Il sito del Dolce & Gabbana Italia Thunder Boxing Team

Foto di Emil Khorsai

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!