Pubblicato in: Festival Libri

Svelato Bookcity 2017: Daniel Pennac e Marc Augé tra gli ospiti e letture anche in casa

bookcity 2017 milano

bookcity 2017 milano

Una festa metropolitana, diffusa e partecipata, del libro e della lettura. È Bookcity Milano 2017 al via dal 16 al 19 novembre prossimo, con oltre 200 luoghi da scoprire in giro per Milano e non solo, e 1125 eventi in programma. Il programma è stato appena svelato: tante le conferme e diverse le novità, per una festa del libro che cerca di allargare i propri confini mantenendo dei punti fermi. Ecco per voi tutte le anticipazioni e le novità!

Bookcity 2017, i luoghi

Musei, teatri, scuole, università, biblioteche, palazzi storici, librerie, associazioni, negozi, spazi pubblici e privati metteranno in scena la loro passione per il libro e per la lettura promuovendo incontri, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, esplorando nuovi modi di leggere e riflettendo sulla scrittura, sulla lettura e sui mestieri dell’editoria, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e dalle biblioteche storiche pubbliche e private

Il cuore resta sempre il Castello Sforzesco, al quale si affiancheranno come da tradizione decine di poli tematici. Ma il programma come sempre è vasto e variegato, come orientarsi al meglio? Sono stati pensati altri percorsi creativi e spesso divertenti, identificati con hashtag come #vogliofareloscrittore, #pariopportunità, #Italia1967_2017, #rosa, #librospettacolo, #migranti, #topoftheopops, #cantautori, #altraEuropa, #hannofattograndeMilano, #transmedialità. Questi hashtag, oltre ad una selezione dei migliori suggeriti dal pubblico che arriveranno a segreteria@bookcitymilano.it, si possono ritrovare sul sito bookcitymilano.it.

Per gli amanti del giallo e del noir due gli indirizzi da tenere d’occhio, Palazzo Morando con una mostra dedicata ai delitti milanesi e incontri a tema, e l’Arci Bellezza con musica e gialli.

Bookcity 2017, le new entry

Come si sa, Bookcity diventa anche un bel modo per scoprire una Milano nascosta e guardare con occhi diversi i “tesori” che abbiamo sempre davanti agli occhi. Tanti i luoghi che ospiteranno gli eventi, e tante anche le new entry. Tra queste segnaliamo la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, il nuovo Teatro Maciachini per bambini e ragazzi, la Civica Scuola Interpreti e traduttori Altiero Spinelli. E la Casa Manzoni, dove ai giovani sarà affidato il compito di leggere I Promessi Sposi.

Bookcity 2017, programma e ospiti

Ecco qualche anticipazione sul programma. Bookcity 2017 comincia un giorno prima. In tante librerie di Milano una grande festa diffusa aprirà le porte, con un brindisi, il programma cartaceo da cominciare a sfogliare e le anticipazioni di quello che troveremo in giro durante la manifestazione. L’inaugurazione, il 17 novembre, sarà affidata a Marc Augé: a lui il sindaco consegnerà il sigillo della città, alle 20.30 al Teatro Dal Verme, e l’antropologo dialogherà con Daria Bignardi sul suo ultimo libro, Momenti di felicità.

Tra gli ospiti più attesi c’è senza dubbio Daniel Pennac: anche a Milano lo scrittore francese porterà il ritorno del suo Malaussene, con il reading tratto da Il caso Malaussene: mi hanno mentito. Appuntamento il 19 novembre al Piccolo Teatro Strehler.

Torna poi la maratona Le voci della città per raccogliere voci, suoni dalla città, dalle 18 di sabato per chiudersi alle 12 di domenica (con un intervallo notturno), al padiglione Visconti dei Laboratori della Scala nell’area ex Ansaldo. Se l’anno scorso si rendeva omaggio a Italo Calvino, quest’anno il libro guida sarà Lettere luterane di Pier Paolo Pasolini, insieme alle voci e alle parole di altri autori come Sciascia, Parisi, David Foster Wallace. Voci, musica, letture si alterneranno in un progetto a cura di Daniele Abbado.

Bookcity 2017 si concluderà con l’omaggio a Umberto Eco: la manifestazione si chiuderà domenica 19 novembre, alle ore 21, al Teatro Franco Parenti con un omaggio colui che che nel 2012 inaugurò la prima edizione di BookCity. Protagoniste della serata saranno le parole di Umberto Eco, a partire dai saggi raccolti in Sulle spalle dei giganti.

Bookcity 2017, le novità

Milano Exp

Uno dei temi della manifestazione è da sempre l’attenzione per la città di Milano, anche nel suo rapporto con la letteratura e le altre arti. Per BookCity Milano 2017 è stato chiesto ad alcuni autori di condividere un’esperienza con i loro lettori: andranno alla scoperta (o alla riscoperta) di un luogo della città, e racconteranno le loro riflessioni ed emozioni a un gruppo ristretto di appassionati e curiosi. Prenotazione obbligatoria su www.bookcitymilano.it

Bookcity nelle case

Bookcity, come Pianocity, entrerà nelle abitazioni dei milanesi. Nei mesi scorsi alcuni cittadini hanno risposto alla chiamata di BookCity Milano: “c’è qualcuno in città che trova divertente, poetico, letterario, trasformare le propria casa in una sede #BCM17?”. Abbiamo scoperto che la risposta è si. Nasce dunque BookCity nelle case: letture negli spazi più intimi dei cittadini milanesi (dall’inizio di novembre sarà online sul sito un form in cui potersi candidare)

Festival delle metropoli

Il Festival delle Metropoli è un progetto che ha vinto il bando periferie del Comune di Milano, e ora approda a Bookcity: volete camminare alla scoperta della città e delle sue storie? Ecco quattro giorni di narrazione urbana itinerante attorno ai quartieri che cingono il centro cittadino, luoghi colmi di storie da raccogliere e narrare. Percorsi, incontri, proiezioni, mostre, reading danno vita a un calendario di eventi. Come ha raccontato lo scrittore Gianni Biondillo che ha curato il progetto, ci saranno scrittori, poeti, musicisti ma anche le persone che lì abitano e che se vorranno potranno raccontare le loro storie e quelle del loro quartiere.

Bookcity 2017, i quattro progetti speciali

Sono confermati i quattro progetti speciali della manifestazione: Bookcity Young, il programma delle biblioteche dedicato agli under 18 con laboratori creativi di scrittura, di disegno e illustrazione, e di robotica, letture in inglese, spagnolo e arabo con Mamma Lingua; Bookcity nelle università, con un palinsesto condiviso per riflettere sul Novecento; Bookcity per le scuole, con temi di attualità come il rapporto tra informazione e digitale, la mediazione interculturale, il ruolo dei sogni, la lettura ad alta voce; Bookcity per il sociale, incontri, eventi e spettacoli negli ospedali milanesi e nelle carceri di Bollate, Opera e San Vittore, nelle Case delle Associazioni e del Volontariato, e nelle tante Biblioteche Condominiali.

RIASSUMENDO

Bookcity 2017

Dal 16 al 19 novembre

Il programma completo si può scaricare qui

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!