Pubblicato in: Cinema

Al MIC una rassegna-omaggio al grande Bill Murray

Marco Valerio 4 anni fa

Lost in translationDal 19 al 29 marzo 2015 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta St. Vincent e gli altri personaggi di Bill Murray, rassegna in sette film dove il grande attore ha regalato alcune delle sue più memorabili interpretazioni.

Formatosi in un’autentica fucina di talenti comici quale il Saturday Night Live, insieme a John Belushi e ai colleghi ‘acchiappafantasmi’ Dan Aykroyd e Harold Ramis, Bill Murray è un brillante esempio di attore comico moderno e versatile, capace nel corso della sua carriera di affrontare con leggerezza anche racconti drammatici, nonché di impersonare con impassibilità keatoniana personaggi fuori dal tempo e divertenti maschere grottesche.

La rassegna si apre giovedì 19 marzo con Ed Wood, esilarante omaggio di Tim Burton al “regista peggiore del mondo” (interpretato da Johnny Depp), in cui Bill Murray presta il proprio corpo a un uomo che vuole disperatamente cambiare sesso, senza però mai decidersi definitivamente.

Venerdì 20 marzo una giornata interamente dedicata all’attore con il capolavoro di Sofia Coppola, Lost in Translation (nella foto Murray con Scarlett Johansson), commedia romantica, vincitrice di moltissimi premi tra cui il Golden Globe nel 2004 come miglior film per il genere musical/commedia, miglior sceneggiatura e miglior attore per Bill Murray, e il Nastro d’Argento 2004 a Sofia Coppola come miglior regista straniero.

A seguire A Royal Week End di Roger Michell, nel quale Bill Murray interpreta il presidente degli Stati Uniti Franklin Delano Roosevelt, alle prese, insieme alla moglie Eleanor, con l’accoglienza del re e la regina d’Inghilterra nella tenuta della madre di Roosevelt nel giugno del 1939. Chiude la giornata Bloken Flowers diretto da Jim Jarmusch e che vanta, oltre alla magistrale interpretazione di Bill Murray nei panni di un dongiovanni attempato, uno strepitoso cast femminile comprendente Tilda Swinton e Sharon Stone.

Domenica 22 marzo appuntamento con St. Vincent, l’ultima grande prova di Bill Murray, ruolo per cui l’attore ha ricevuto una nomination ai Golden Globe 2015. Nel film troviamo un Murray burbero, alcolizzato e giocatore d’azzardo, che si trova alle prese con una famiglia allargata, che saprà tirare fuori quanto di buono c’è nascosto in lui.

Martedì 24 marzo spazio al cult movie Ricomincio da capo, con Andie MacDowell e diretto dal compianto Harold Ramis, in cui Bill Murray interpreta un meteorologo apparentemente condannato a vivere in continuo la stesse identiche 24 ore.

Infine sarà proiettato anche il capolavoro di Wes Anderson, I Tenenbaum, storia di una famiglia disfunzionale nella quale il grande attore interpreta un noioso professore universitario sposato con la figlia complessata (Gwyneth Paltrow) di Royal Tenenbaum (Gene Hackman).

CALENDARIO DELLE PROIEZIONI:

Giovedì 19 marzo

Ore 15.00 Ed Wood

Venerdì 20 marzo

Ore 15.00 Lost in Translation

Ore 17.00 A Royal Week End

Ore 19.00 Broken Flowers

Domenica 22 marzo

Ore 19.00 St. Vincent

Ore 21.00 St. Vincent – Replica

Martedì 24 marzo

Ore 17.00 Ricomincio da capo

Giovedì 26 marzo

Ore 15.00 I Tenebaum

Venerdì 27 marzo

Ore 15.00 Ricomincio da capo – Replica

Ore 17.00 Ed Wood – Replica

Ore 19.30 A Royal Week End – Replica

Sabato 28 marzo

Ore 16.00 Lost in translation – Replica

Domenica 29 marzo

Ore 19.00 Broken Flowers – Replica

INFO:

info@cinetecamilano.itwww.cinetecamilano.it

MODALITÀ D’INGRESSO ALLE PROIEZIONI:

Biglietto d’ingresso intero: € 5,50; biglietto d’ingresso ridotto: € 4,00;  biglietto d’ingresso adulto + bambino: € 6,00

Etichette: