Pubblicato in: News

Biancoinverno 2014: oltre cento appuntamenti per festeggiare il Natale a Milano

Marco Valerio 4 anni fa
Albero Natale Duomo Milano dettaglio
Albero Natale Duomo dettaglio (foto Andrea Paternostro)

È stata presentata questa mattina l’edizione 2014 di Biancoinverno, il tradizionale calendario di eventi per le festività che prenderà il via ufficiale sabato 6 dicembre, con l’accensione del grande albero di Natale in piazza del Duomo. Da quel momento in poi, fino all’Epifania, Milano ospiterà più di cento gli appuntamenti, moltissimi quelli gratuiti.

Quattro gli alberi di Natale: oltre al grande abete di Piazza Duomo, un inconsueto allestimento caratterizzerà l’albero nell’Ottagono in Galleria Vittorio Emanuele. Novità di quest’anno saranno l’albero e gli addobbi presso la Darsena e un abete illuminato in Largo Cairoli, un albero di 12 metri illuminato con 10.000 led a basso consumo.

Ben cinque saranno le piste di pattinaggio attive in città: Piazza Gae Aulenti ne ospiterà due, in una delle quali i milanesi potranno cimentarsi con il Curling, disciplina originaria della Scozia che per la prima volta approda in una piazza a Milano. Nei Giardini Indro Montanelli prenderà vita, dal 6 dicembre, il Villaggio delle Meraviglie, con la casa di Babbo Natale e due piste di pattinaggio, una per i grandi e una dedicata ai più piccoli. Si pattinerà anche alla Fabbrica del Vapore su una pista coperta di 500 mq, mentre in Piazza Lombardia protagonista sarà l’hockey su ghiaccio.

Tutte le piste di pattinaggio saranno utilizzabili gratuitamente.

Le luci caratterizzeranno il Biancoinverno mai come quest’anno: saranno infatti 200 i luoghi di Milano illuminati a festa. Tra questi, gli allestimenti speciali in Galleria renderanno ancor più suggestivo il Natale milanese. Anche le storiche porte della città si accenderanno: da Porta Romana a Porta Nuova, da Porta Ticinese fino ai Caselli Daziari di Piazza XXV Aprile.

I colori del blu e del bianco risplenderanno grazie alle luminarie di corso Buenos Aires, piazza Oberdan e corso Venezia. Dai prossimi giorni le luci arriveranno anche in periferia, Rogoredo – Santa Giulia e Quarto Oggiaro, grazie il progetto promosso da Confcommercio Milano condiviso e finanziato da Sky Italia.

In Corso Como protagoniste saranno delle istallazioni artistiche a led che illumineranno la via nel segno della creatività.

Di seguito gli appuntamenti  più significativi di Biancoinverno 2014.

Eventi Biancoinverno bambini e famiglie

OPERA D’ARTE – 6-7-8/13-14 DICEMBRE 2014

PRIMA GIORNATA

“Tutti a tavola” (mattino)

Storie di pranzi e banchetti, di tradizioni gastronomiche milanesi e non, in un percorso tra i più succulenti cibi “dipinti” nelle opere d’arte del Castello Sforzesco, approfittando della mostra permanente Il sapore dell’arte.

“Fantasmi a Sforzinda” (pomeriggio)

Ogni castello ha i suoi fantasmi, ovviamente anche il Castello Sforzesco. Ma diventare fantasmi sforzeschi è un ruolo molto ambito: bisogna superare prove, risolvere enigmi e soprattutto realizzare un magnifico costume da fantasma. L’attività proposta coinvolgerà i bambini, divisi per fasce omogenee di età, in un laboratorio creativo in cui ciascuno personalizzerà un costume da fantasma.

SECONDA GIORNATA

“Le api di Ambrogio” (mattino)

In occasione delle festività di Sant’Ambrogio e dell’Immacolata Concezione le sale del Castello saranno animate con un’attività dedicata al patrono di Milano. Prima di tutto Ambrogio si presenterà, grazie alla lettura animata degli episodi più interessanti della sua vita; poi inizierà la scoperta della sua immagine nelle opere d’arte del Museo di Arte Antica, infine i bambini saranno chiamati a illustrare con creatività e fantasia le pagine di un libricino dedicato ad Ambrogio che rimarrà ad ognuno in ricordo della giornata.

“Quanto manca a Natale?” (pomeriggio)

Uno speciale countdown, una marcia di avvicinamento al Natale che permetterà di imparare a realizzare un calendario dell’Avvento. Con forbici, colla, stoffe, brillantini, carte colorate, materiali di riciclo, pigne, foglie… e soprattutto tanta creatività.

TERZA GIORNATA

“Libri, quadri, castelli e principesse” (mattino)

Un quadro diverso per raccontare una storia diversa, con protagonisti feroci draghi, splendide principesse e prodi cavalieri; i protagonisti dei dipinti raccontano le loro storie e fanno scoprire i più grandi artisti della storia della pittura: dopo aver osservato le immagini e ascoltato i bambini potranno scegliere il personaggio preferito e raccontarne a loro modo la storia illustrando l’episodio che li ha più affascinati.

“Angeli in volo” (pomeriggio)

Chi ha detto che gli angeli sono solo bianchi? I bambini potranno ammirare gli affreschi della Cappella Ducale e della Pinacoteca e, inspirati da quanto osservato, coloreranno d’oro, di rosso, d’azzurro le riproduzioni degli angeli più belli per realizzare un leggero “mobile” con cui decorare la nostra casa per le festività natalizie.

QUARTA GIORNATA

“Natale d’artista” (mattino)

Il suono di musiche natalizie, l’ascolto dei più bei racconti di Natale, la gioia di realizzare insieme le decorazioni più originali. I bambini potranno vivere insieme a parenti e amici un pomeriggio (o una mattina) che anticipa la serena atmosfera del Natale all’insegna dell’arte e della fantasia.

“A caccia della Stella Cometa” (pomeriggio)

Esplorazione dei musei del Castello, seguendo gli indizi che porteranno a scoprire le più belle opere d’arte che raccontano il Natale.

QUINTA GIORNATA

“Giochiamo con Leonardo” (mattino)

Il grande Leonardo da Vinci è stato inventore, artista, maestro di cerimonie: alla corte del Duca Ludovico il Moro intratteneva grandi e piccini con racconti, giochi, musica, anche fuochi d’artificio! In questa circostanza i partecipanti potranno divertirsi a risolvere insieme i suoi indovinelli, a decifrare i suoi scritti, a sperimentare alcune delle sue invenzioni.

“Lo scrigno dei desideri…di Natale” (pomeriggio)

Cofanetti, antichi scrigni, secretaire…quanti contenitori di tesori ci sono nel Museo di Arti Applicate del Castello. I bambini sono invitati a creare uno scrigno con le proprie mani, da decorare con pennelli, colori, nastri, perline e brillantini.

Eventi Aster

SABATO 20 DICEMBRE

Festa a corte… c’è Leonardo! (ore 10.15 per bambini dai 6 agli 8 anni; ore 10.45 per bambini dai 9 agli 11 anni)

Quando c’è Leonardo c’è festa! L’attività prende infatti spunto dalla figura di Leonardo regista di feste e in particolare della “Festa del Paradiso” organizzata per le nozze tra Galeazzo Maria Sforza e Isabella d’Aragona. I bambini esploreranno il Castello e scopriranno tutto sulle strabilianti capacità artistiche, le piccole manie, i lampi di genio e, non ultime, le grandi capacità di organizzare feste memorabili di Leonardo.

La tavola delle feste (ore 14.45 per bambini dai 6 agli 8 anni; ore 15 per bambini dai 9 agli 11 anni)

L’iniziativa permette di scoprire le splendide ceramiche graffite e maioliche conservate nelle sale del Castello per immaginare come venissero utilizzate quando non erano oggetti da vetrina, ma vasellame d’uso quotidiano. Si parlerà così anche della ricca e gustosa cucina medievale osservando quante ricette e ingredienti sono ancora presenti sulle nostre tavole da allora.

DOMENICA 21 DICEMBRE

Buon compleanno Horus! (ore 10.15 per bambini dai 9 agli 11 anni; ore 10.30 per bambini dai 6 agli 8 anni)

Viaggio alla scoperta della civiltà egizia (con visita al Museo Egizio) seguendo le tracce di Horus, figlio di Iside e Osiride: dalla sua nascita “miracolosa” il 25 dicembre, alle mille peripezie per la conquista del trono.

Mi rifaccio il look! (ore 14.45 per bambini dai 6 agli 8 anni; ore 15 per bambini dai 9 agli 11 anni)

E questa sera come mi vesto? Aspettando la notte di Natale, i bambini osserveranno i vestiti di festa dei personaggi ritratti nei quadri della Pinacoteca del Castello; poi, con carte colorate, pennelli, stoffe e altro ancora, saranno invitati a rifarsi il look!

LUNEDÌ 22 DICEMBRE

Luci di Natale (ore 10.15 per bambini dai 6 agli 8 anni; ore 10.30 per bambini dai 9 agli 11 anni)

Accendiamo la luce sul Natale! Tra lanterne e candele natalizie i bambini si preparano ad aspettare la notte più magica dell’anno con giochi e laboratori creativi.

Natale a fumetti (ore 14.30 per bambini dai 6 agli 8 anni; ore 16 per bambini dai 9 agli 11 anni)

Grazie a tecniche e segreti spiegati da un vero disegnatore, i bambini potranno trasformare loro stessi e i propri amici nei protagonisti di una storia dai contorni natalizi, inventata e disegnata da loro.

MARTEDÌ 23 DICEMBRE

Buon compleanno Horus! (ore 10.15 per bambini dai 9 agli 11 anni; ore 10.30 per bambini dai 6 agli 8 anni)

Viaggio alla scoperta della civiltà egizia (con visita al Museo Egizio) seguendo le tracce di Horus, figlio di Iside e Osiride: dalla sua nascita “miracolosa” il 25 dicembre, alle mille peripezie per la conquista del trono.

Festa a corte… c’è Leonardo! (ore 14.45 per bambini dai 6 agli 8 anni; ore 15.15 per bambini dai 9 agli 11 anni)

Quando c’è Leonardo c’è festa! L’attività prende infatti spunto dalla figura di Leonardo regista di feste e in particolare della “Festa del Paradiso” organizzata per le nozze tra Galeazzo Maria Sforza e Isabella d’Aragona. I bambini esploreranno il Castello e scopriranno tutto sulle strabilianti capacità artistiche, le piccole manie, i lampi di genio e, non ultime, le grandi capacità di organizzare feste memorabili di Leonardo.

MERCOLEDÌ 24 DICEMBRE

Bianco Natale (ore 10.15 per bambini dai 9 agli 11 anni; ore 10.30 per bambini dai 6 agli 8 anni)

Ma il bianco è un colore? I bambini visitano i Musei del Castello alla ricerca di tutte le espressioni del bianco, dal bianco delle statue al bianco dei mantelli e degli utensili. Tutti i significati del Bianco in un excursus anche multiculturale.

Mi rifaccio il look! (ore 14.45 per bambini dai 6 agli 8 anni; ore 15 per bambini dai 9 agli 11 anni)

E questa sera come mi vesto? Aspettando la notte di Natale, i bambini osserveranno i vestiti di festa dei personaggi ritratti nei quadri della Pinacoteca del Castello; poi, con carte colorate, pennelli, stoffe e altro ancora, saranno invitati a rifarsi il look!

Eventi Biancoinverno per tutti

CONCERTO IN DUOMO, SABATO 13 DICEMBRE ORE 15

Come da tradizione, nel mese di dicembre, la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano e KPMG offrono un concerto alla Città, in orario pomeridiano, per festeggiare il Natale in Duomo.

Il programma prevede brani di J. S. Bach e di Antonio Vivaldi. Ad interpretate i brani il Maestro Uto Ughi accompagnato dall’orchestra da camera I Filarmonici di Roma. L’ingresso sarà gratuito.

BIANCOINVERNO NELLE CHIESE

18 concerti gratuiti dal 7 dicembre al 4 gennaio in altrettante chiese in tutta Milano. Qui il programma completo.

LUCI E CASA DI BABBO NATALE IN VIA SPIGA DAL 6 DICEMBRE

Un Natale di luci e solidarietà. Via della Spiga, la celebre via dello shopping nel cuore del Quadrilatero della moda, per tutto il periodo natalizio, sarà accesa da uno spettacolare gioco di archi di abete argentato impreziositi da piccole luci led a basso consumo energetico. Ospiterà anche l’incantata Dimora di Babbo Natale con un Cantastorie per accogliere e intrattenere le famiglie milanesi e regalare un sorriso ai bambini meno fortunati.

Calendario Musicale dell’Avvento

Dall’ 1 al 24 dicembre Piazza Duomo ospiterà il Calendario Musicale dell’Avvento. Come le finestrelle di un classico calendario dell’Avvento, che si aprono giorno dopo giorno per scandire l’approssimarsi della festa più bella dell’anno, ogni pomeriggio, fra le 18 e le 18,30, le finestre del palazzo comunale sito in piazza Duomo – lato dei portici meridionali (lato destro di chi guarda la facciata del Duomo) – si apriranno a loro volta per offrire a tutti i cittadini, ai turisti ed ai passanti una piacevole e calorosa pausa musicale.

L’evento si veste quest’anno di un manto internazionale: ogni finestra numerata infatti svelerà, giorno dopo giorno, l’augurio di Buon Natale in una diversa lingua del Mondo, accompagnato dalla relativa bandiera ed inno nazionale. Affacciati alle balaustre del palazzo comunale musicisti appartenenti alla celebre Orchestra dell’Opera Italiana, accompagnati dagli studenti del Conservatorio di Milano, che si esibiranno in un quotidiano concerto di Natale. Il 24 dicembre saranno ben 24 i musicisti, uniti in una gioiosa orchestra per celebrare la Vigilia di Natale.

CONCERTO DELL’ENSEMBLE D’ARCHI DEI POMERIGGI MUSICALI – BASILICA DI SANTA MARIA DELLE GRAZIE – 10 DICEMBRE ORE 21 REPLICA IN CHIESA ROSSA

Mercoledì 10 dicembre alle ore 21, nella cornice della Basilica di Santa Maria delle Grazie, il Comune di Milano offre ai cittadini e turisti presenti in città un concerto dell’Ensemble d’Archi dei Pomeriggi Musicali. L’evento, realizzato dalla Fondazione I Pomeriggi Musicali, vedrà la partecipazione del Maestro Alessandro Braga impegnato al violino.

Il programma prevede: Georg Friedrich Händel, Concerto grosso op. 6 n. 1 Giuseppe Sammartini, Christmas Concerto op. 5 n. 6Arcangelo Corelli, Concerto grosso op. 6 n. 8 “Fatto per la notte di Natale”Georg Friedrich Händel, Concerto grosso op. 6 n. 8.

Al termine del concerto la Fondazione Stelline ospiterà la cittadinanza presso il suggestivo Chiostro della magnolia di Corso Magenta 61 dove per l’occasione verrà mostrato in anteprima il video che raccoglie le “voci della città” sull’idea di Città Metropolitana e dove le Associazione Brand Magenta e 5 Vie organizzeranno un brindisi per lo scambio d’auguri

Il concerto sarà replicato martedì 16 dicembre alle ore 21 presso la Chiesa di Santa Maria Annunciata in Chiesa Rossa Via Neera, 24.

Mercatino di Natale Duomo

MERCATINO DI NATALE INTORNO AL DUOMO DA MERCOLEDI’ 3 DICEMBRE A MARTEDI’ 6 GENNAIO

Il mercatino di Natale 2014 si snoderà tra l’inizio di corso Vittorio Emanuele, lo spazio in corrispondenza dell’abside del Duomo e via dell’Arcivescovado sino a piazza Fontana: un percorso fiabesco, questo il tema del progetto vincitore, ispirato al mondo magico di fate, gnomi e folletti in cui troveranno sede 100 gazebo delle dimensioni 4×3 metri, decorati con ghirlande e addobbi in tema con il periodo.

Un grande spazio all’aperto dedicato alla scoperta dei prodotti tipici della tradizione natalizia di tutte le regioni italiane e, in particolar modo, di quella lombarda che, oltre a proporre le degustazioni del ricco patrimonio gastronomico fatto di prodotti D.O.C, D.O.P e I.G.P (35 gazebo) farà riscoprire ai milanesi anche il valore dell’artigianato artistico ospitando numerosi maestri del legno, della ceramica, della cera nonché gli immancabili presepisti e antiquari provenienti da tutto il Paese (65 gazebo).

Immagine in evidenza: Piazza Duomo, albero di Natale, dettaglio (foto Andrea Paternostro)

Immagine in evidenza: Piazza Duomo, albero e bici (foto di Franco Brandazzi)

Etichette: