Pubblicato in: Food

Aperitivo in vigna: sulla Highline Galleria vini pregiati e una vista spettacolare

aperitivo_in_vigna

aperitivo_in_vigna

Priva di vere alture degne di questo nome, Milano non ha disposizione rilievi naturali dai quali godere di panorami mozzafiato. Per quanto non si possa negare il colpo d’occhio che si può apprezzare da alcuni dei grattacieli della città, tuttavia fra tutti gli spazi che offrono un certo tipo di belvedere l’Highline Galleria di via Silvio Pellico 2 occupa un posto d’eccezione, e con la nuova proposta di Aperitivo in vigna il suo fascino è destinato ad aumentare considerevolmente.

La promenade che si inerpica sul tetto della Galleria Vittorio Emanuele II, che quest’anno festeggia il 150esimo anniversario, permette infatti di godere della vista del Duomo e della piazza antistante da una prospettiva inedita. Dal 15 settembre al 5 novembre i visitatori potranno poi partecipare a una degustazione di vini pregiati con assaggio di formaggi svizzeri.

Il progetto a opera di Milano Card in collaborazione con Tenuta Bosco Albano, Consorzio Formaggi dalla Svizzera e Sirca segue la scia dell’analoga iniziativa inaugurata a New York, dove da un rooftop di Brooklyn si può godere della vista sull’Empire State Building. L’Highline Galleria, oltre al monumento meneghino più famoso, può vantare anche il fascino di una vigna sui tetti composta da 20 piante di Barbera e Chardonnay che un po’ alla volta prenderanno forma e daranno i loro frutti.

Passeggiando per la passerella intervallata da terrazze di grande fascino e dalla storia intrigante (una volta era infatti utilizzata per la manutenzione del tetto a vetri della Galleria), i partecipanti all’aperitivo potranno sorseggiare un bicchiere di Prosecco Extra Dry (millesimato), Traminer, Sauvignon, Pinot Bianco e Pinot Nero (eventualmente da acquistare in loco), prodotto dalla tenuta friulana.

aperitivo_in_vigna_-_2

“Ospite speciale” sarà però il ‘Vino della Discordia’ Rosso Albano 2015, blend di uve Merlot, Refosco e Pinot Nero presentato in anteprima per l’occasione, prodotto allo scopo di commemorare l’annessione al Regno d’Italia del Friuli e venduto al prezzo d’eccezione di 10 euro a bottiglia. Ad accompagnare il vino una selezione di classici dell’arte casearia elvetica: dall’Emmentaler Dop al Gruyere Dop, passando per lo Sbrinz Dop, il Tête de Moine Dop, l’Appenzeller e il Vacherin Fribourgeois.

Aperitivo in vigna è inoltre un’operazione improntata al rispetto dell’ambiente. Milano Card si è infatti impegnata a ridurre le emissioni di CO2 di 30 tonnellate, oltre ovviamente ad aver fatto sì che tutto l’allestimento fosse a impatto zero, contribuendo a rendere più pulita l’aria di Milano.

Tutti i curiosi, che potranno trovare altre informazioni e prenotare sul sito ufficiale, dovranno però sbrigarsi, perché l’iniziativa è a numero chiuso. Dal 15 settembre al 5 novembre gli aperitivi sulla Highline Galleria si svolgeranno dalle 18.30 alle 20.30 a un prezzo di 15 euro a persona comprensivo di ingresso e visita alla struttura e un calice di vino più degustazione di formaggi.

Ulteriore iniziativa di Milano Card riguarda l’Aperitivo apiciano che si svolge nel Foro romano di Milano a partire dal 21 settembre 2017. L’offerta gastronomica è a cura di Valerio Braschi, il vincitore della sesta edizione del talent show Masterchef, il quale propone una sua rielaborazione delle ricette dell’antico gastronomo Apicio.

La formula, si svolge ogni settimana dal martedì alla domenica, in tre fasce orarie (alle 18.30, alle 19.10 e alle 19.50). Necessaria la prenotazione tramite collegamento al sito ufficiale: per ogni fascia sono disponibili infatti solo 15 posti. Il costo dell’Aperitivo apiciano è di 19,90 euro, ed è comprensivo di contributo per la raccolta fondi per il restauro della Cripta di San Sepolcro, nonché dell’ingresso (da via dell’Ambrosiana), della visita al Foro, di una presentazione storica e di una degustazione degli speciali menu.

Sarà dunque possibile camminare per gli antichi luoghi che sorgono sulle fondamenta della Pinacoteca Ambrosiana, dove una volta si trovava la platea forensis, sede dei principali edifici pubblici: la Curia, dove si riuniva il Senato, la Basilica, in cui si amministrava la giustizia, il Capitolium, tempio dedicato a Giove, Giunone e Minerva, e infine le tabernae, negozi di vario tipo tra cui anche i luoghi della ristorazione. Ed è proprio l’atmosfera di una Taberna romana che si potrà respirare anche grazie agli arredi, alla musica e alle stoviglie che richiamano il particolare periodo storico dei primi anni dopo la nascita di Cristo. Al termine dell’aperitivo si potrà acquistare il Vino degli Imperatori, il vino ufficiale del Foro Romano di Milano.

Ricordiamo poi che sino alla fine di settembre i patiti di cinema possono partecipare – eventualmente dopo l’aperitivo, all’iniziativa di Cinema sui Tetti che tanto successo ha riscosso in questi mesi. Merito anche del suggestivo e romantico panorama che si delinea quando la luce del sole al tramonto si riflette sulla città di Milano.

aperitivo_in_vigna_-_1

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!