Pubblicato in: Mostre

Alla Fabbrica del Vapore, la super mostra dedicata ai Pink Floyd

mostra-Pink-Floyd-Milano

Aggiornamento 17/10/2014

La mostra Pink Floyd a Milano è stata definitivamente ANNULLATA dagli organizzatori.

“L’apertura della mostra è stata annullata poiché non si sono verificate le condizioni necessarie per realizzare l’inaugurazione entro l’arco temporale a disposizione presso la Fabbrica del Vapore (tali condizioni sono del tutto indipendenti dall’Amministrazione Comunale)” scrivono in una nota i promoter italiani della mostra Evolve Devolve e Comotti 1969.

MODULO PER IL RIMBORSO su VivaTicket (per gli Open Ticket e per i biglietti standard con ingresso a ottobre c’è tempo fino al 30 ottobre, se invece avete uno special dovrete restituire il pacco di memorabilia e procedere entro il 10 novembre).

Per ulteriori informazioni: account Twitter della mostra e e-mail dell’organizzazione

Aggiornamento 12/08/2014

RINVIATA MOSTRA PINK FLOYD A MILANO

“Evolve Devolve, promoters italiani di #PFexhibition, annunciano che l’apertura della mostra è rinviata per ritardi del piano di produzione. 

La vendita dei biglietti è, per il momento, sospesa. I biglietti acquistati restano validi e utilizzabili per le nuove date della mostra”.

Per aggiornamenti su Twitter @PFExhibitionIT

***

Ѐ una grandiosa operazione nostalgia: il 19 settembre verrà inaugurata alla Fabbrica del Vapore The Pink Floyd Exhibition – Their Mortal Remains (citazione da Nobody home) una grande esposizione di ben 2500 metri quadri dedicata alla carriera del gruppo rock. In via Procaccini 4, vi aspettano effetti speciali, copertine, musiche e più di trecento oggetti per ripercorrere l’epopea della band di The Dark Side Of The Moon.

La mostra multimediale nasce da un’idea del promoter del celebre gruppo, l’italiano Fran Tomasi, e si propone di raccontare ai visitatori la musica e l’arte dei Pink Floyd, dai tempi dagli esordi con l’album The Piper At The Gates of Dawn fino ad arrivare ai nostri giorni. La retrospettiva si tiene in anteprima mondiale in Italia non per caso; il nostro Paese ha ospitato due eventi essenziali nella storia del gruppo: il loro film live da Pompei del 1972 e il concerto a Venezia del luglio 1989. Per la riuscita del progetto è stata fondamentale la partecipazione e collaborazione attiva di tutti i componenti della band, Roger Waters, David Gilmour e Nick Mason, che hanno aiutato il curatore Aubrey Powell a selezionare gli oggetti da esporre all’interno del vastissimo patrimonio di ricordi, accumulatesi in trent’anni di carriera. Tra questi, la scultura di 20 metri di The Wall, i gonfiabili alti 5 metri e naturalmente il maialino volante.

I biglietti per la mostra, che chiuderà il 19 ottobre, sono in vendita nei punti vendita abituali del circuito Vivaticket, con prezzi a partire da 15 euro.

www.pinkfloydexhibition.com

Etichette: