Pubblicato in: Teatro

All’Elfo Puccini una personale dedicata a Giuliana Musso

Marco Valerio 5 anni fa
Giuliana Musso

All’Elfo Puccini dopo il successo della stagione 2013/2014 torna Giuliana Musso, autrice-interprete friulana, creatrice di spettacoli che affrontano temi scomodi, inconsueti per il teatro.

Una vera forza del palcoscenico cui il teatro di corso Buenos Aires ha deciso di dedicare una personale composta da due spettacoli che andranno in scena nella Sala Fassbinder.

Apre il programma La fabbrica dei preti (8-11 gennaio), ultima produzione di Giuliana Musso e tutto esaurito nella stagione 2013/14 all’Elfo. La Musso interpreta tre anziani preti che si raccontano con franchezza: la giovinezza in un seminario, i tabù, le regole, le gerarchie, e poi l’impatto col mondo delle donne, le frustrazioni ma anche la ricerca e la scoperta di una personale forma di felicità umana.

Lo sfondo di ogni racconto è quella stessa cultura cattolica che ha generato il nostro senso etico e morale e con esso anche tutte le contraddizioni e le rigidità che avvertiamo nei nostri atteggiamenti, nei modelli di ruolo e di genere, nei comportamenti affettivi e sessuali. E così mentre ridiamo di loro, ridiamo di noi stessi e mentre ci commuoviamo per le loro solitudini possiamo, forse, consolare le nostre.

Il secondo spettacolo presentato in questo personale è Nati in casa (13-18 gennaio), un testo considerato “storico” nella tetralogia di Giuliana Musso. È un monologo scritto da Giuliana Musso e da Massimo Somaglino, che ne ha curato anche la regia, nel 2001. In questi anni ha superato la boa delle 300 repliche.

Nati in casa riconduce il racconto del parto nello spazio epico della narrazione teatrale popolando la dimensione pubblica per eccellenza, il palcoscenico, di figure femminili con grandi pance, di donne che assistono altre donne che da sempre scaraventano l’umanità alla luce. In un semplice susseguirsi di risa e lacrime, Nati in casa ci ricorda che il corpo delle donne è potente, che partorire non è una malattia, che i sentimenti sono forme di intelligenza, e che ogni nascita è anche la nostra.

ORARI:

Martedì-sabato 21:00 / domenica 16:00

PREZZI:

Intero € 30.50 / martedì posto unico € 20 / ridotto <25 anni – >65 anni € 16 / scuole € 12 / sostenitore € 40.50

PROMOZIONE SPECIALE GIULIANA MUSSO:

Euro 33 (acquistando contestualmente i biglietti di La fabbrica dei preti e Nati in casa. È possibile acquistare telefonicamente, non on-line e non si prendono prenotazioni)

Etichette: