Pubblicato in: Fiere Food

AgruMi 2015: un weekend tra gli aromi del Sud

Marco Valerio 4 anni fa

agrumiDue giornate alla scoperta di profumi avvolgenti e colori intensi: questo è l’obiettivo della due giorni che si svolgerà sabato 14 e domenica 15 febbraio presso la Palazzina Appiani in zona Parco Sempione- Arena Civica a Milano.

AgruMi 2015 è il nome della manifestazione svoltasi tradizionalmente a Villa Necchi Campiglio e quest’anno eccezionalmente ambientata presso la Palazzina Appiani. Un weekend tra aromi e sapori in cui sarà possibile per il pubblico scoprire l’intero universo degli agrumi, conoscendo le loro numerose e rare varietà. L’evento AgruMi 2015 è organizzato dal Fai – Fondo Ambiente Italiano.

Saranno in vendita non solo piante e frutti, ma anche marmellate, mieli, mostarde, oli agrumati e dolci agli agrumi: dai limoni di Sorrento alle marmellate di arance del Giardino della Kolymbethra, Bene del FAI nella Valle dei Templi di Agrigento, dai canditi dello storico confettiere genovese Pietro Romanengo ai liquori aromatici, fino alle famose scorzette ricoperte di cioccolato dell’Antica Dolceria Bonajuto di Modica e molto altro ancora.

Per la prima volta nel porticato e al piano terra della Palazzina sarà messa in mostra l’intera collezione di piante d’agrumi, straordinaria per numero e varietà di esemplari, che l’appassionato vivaista Davide Chiaravalli di Monza ha raccolto e selezionato nel corso del tempo e di cui illustrerà ai visitatori le diverse particolarità e caratteristiche botaniche.

Inoltre verranno esposte due interessanti collezioni pomologiche: i frutti veri, anch’essi provenienti dal vivaio di Davide Chiaravalli, e le perfette repliche degli stessi, eseguiti in ceroplastica dal talentuoso artigiano biellese Davide Furno secondo la tecnica inventata dal celebre scienziato-artista Francesco Garnier Valletti nell’800.

Tra le attività in programma durante il weekend di AgruMi 2015 da non perdere sono gli incontri a tema. Per sabato 14 alle ore 16 è previsto il dibattito Dall’Oriente con furore: cinquemila anni di storia e cultura degli agrumi che vedrà protagonista Diego Pessina. Domenica 15 alle ore 11 sarà invece la volta de Il paesaggio degli agrumi tra utilità e bellezza: quattro agrumicolture a confronto con Antonino De Angelis, Giuseppe Pasciuta, Giuseppe di Falco. Incontro moderato da Giuseppe Barbera.

Per entrambe le giornate di AgruMi 2015 sono previsti divertenti laboratori didattici: sabato dalle 15 alle 17, domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17. In tutti i casi è necessaria la prenotazione.

Per l’intere due giornate, inoltre, avranno luogo laboratori di pasta di sale a ingresso libero fino ad esaurimento posti.

ORARI:

Sabato 14 febbraio: ore 12.00 – 18.00

Domenica 15 febbraio: ore 10.00 – 18.00

Ultimo ingresso ore 17.30

BIGLIETTI:

Ingresso mostra-mercato: adulti € 6,50; iscritti FAI € 4,00; ragazzi (4-14 anni) € 4,00

Per gli Iscritti FAI e per chi si iscrive: visita guidata al Parco.

Il biglietto della manifestazione dà diritto allo sconto del 20% sull’ingresso a Villa Necchi entro il 30 aprile.

COME ARRIVARE:

In metropolitana: Linea MM2 Moscova: 10 minuti a piedi.

In tram: Linea 12 – 14 fermata Bramante Lega Lombarda.

In autobus: Linea 43-57: fermata V.le Elvezia (Arena).

PER MAGGIORI INFO:

FAI – Villa Necchi Campiglio (via Mozart, 14 – Milano)

Telefono 02 76340121;  email: fainecchi@fondoambiente.it

Forse sei interessato a: