Pubblicato in: Concerti

Agnes Obel Tour: una data a Milano per la giovane cantautrice danese

Oriana DaviniOriana Davini 4 anni fa

Agnes Obel

Farà tappa anche a Milano il tour 2014 di Agnes Obel, la giovane cantautrice danese che sta conquistando sempre più riconoscimenti nel panorama della musica contemporanea.

Il suo album di debuttoPhilarmonics‘ (Pias/Self) si è aggiudicato il Disco D’Oro in Francia, Belgio, Olanda e Danimarca e cinque volte il Disco di Platino nella nativa Danimarca: una consacrazione per il nuovo nome della musica d’autore, destinata a varcare rapidamente i confini danesi.

Agnes Obel, reduce dal successo del nuovo albumAventine‘, pubblicato a ottobre 2013 (su Play It Again Sam), sbarca in Italia per conquistare una nuova fetta di pubblico.

Tre le date previste dal tour 2014 nella Penisola, posticipate da aprile a maggio (i biglietti restano validi per le nuove date):

  • 5 maggio (anziché 3 aprile) – Roma – Auditorium Parco della Musica (inizio concerto h 21, biglietti 18 euro)
  • 6 maggio (anziché 1 aprile) – TorinoConservatorio Verdi (inizio concerto h 21, biglietti 20-25 euro)
  • 7 maggio (anziché 2 aprile) – Milano – Alcatraz (inizio concerto h 21, biglietti posto a sedere 15 euro)

Vincitrice di ben cinque Danish Music Awards nel 2011, Agnes Obel vive in realtà a Berlino dal 2006, città nella quale ha registrato ‘Aventine‘: il nuovo album, come il precedente, è stato scritto, arrangiato e prodotto da lei stessa, che oltre alla voce ha suonato anche il pianoforte.

Il violoncello è invece suonato da Anne Muller, musicista che ha già suonato con Nils Frahm, mentre Mika Posen dei Timber Timbre suona il violino e la viola in ‘The Curse‘, ‘Pass Them By‘ e ‘Fivefold‘.

Durante il tour di ‘Philharmonics’ continuavo ad avere idee per la nuova registrazione e volevo esplorare il mondo del violoncello e degli altri strumenti a corda – ha dichiarato Agnes Obel -. Ho registrato tutti gli strumenti posizionati vicinissimi fra loro, e così i microfoni: tutto in una piccola stanza, con le voci qui, il pianoforte qui – tutto molto vicino. Il suono che ho ottenuto è rado, ma variando la dinamica delle canzoni sono praticamente riuscita a creare dei soundscapes. Sono riuscita ad ottenere qualcosa che sembra grande con questi pochi strumenti“.

Le prevendite dei biglietti per i concerti sono già aperte sui principali distributori online.

TI INTERESSANO I CONCERTI A MILANO? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO


Visualizzazione ingrandita della mappa

Etichette: