Dj Arch Night: a Milano si balla negli showroom
 

Gli architetti fanno ballare gli showroom: è la Dj Arch Night

Dj Arch Night Milano

DJ Arch Night Showroom Fritz Hansen

C’è chi ha scelto la musica che ricorda un bel progetto realizzato a Ibiza, chi omaggia Giorgio Moroder e l’ispirazione che ha portato, chi torna agli anni ‘80 e ‘90, chi si lascia trasportare dalla natura oppure da David Bowie e David Lynch, e chi ha creato una selezione che rispecchia le sfaccettate personalità dello studio: sono gli architetti, che a Milano diventano dj per una notte per suonare e condividere le proprie playlist, quelle che magari li accompagnano nelle ore più creative del loro lavoro.

Si chiama Dj Arch Night l’evento che li metterà dietro a una consolle insieme a dj di professione, in location insolite per ballare: gli showroom di design della città. Appuntamento dalle 20 di martedì 19 settembre per la quarta edizione, la più ampia, della Dj Arch Night, iniziativa itinerante che coinvolge dodici showroom di design e oltre quaranta nomi dell’architettura contemporanea.

Dj Arch Night, gli showroom

Un vero e proprio percorso musicale tra le maggiori vie milanesi del design, lungo il quale gli architetti, in veste di sound designer, faranno sentire i loro progetti sonori all’interno di dodici showroom internazionali. Tra i nomi di questa quarta edizione ci sono Cosentino, Duravit, Élitis, Fritz Hansen, H2Otto by Ceramica Santagostino|Effegibi|Irsap|Vismaravetro, Herman Miller, Jab Anstoetz – Stone Italiana, Lualdi – Casalgrande Padana, MDF ITALIA, minotticucine, Mirage, Rubelli.

Nel corso della serata ogni studio partecipante, con il supporto di dj professionisti, mixerà dal vivo la propria playlist. E la migliore potrà essere votata sulla pagina Facebook di Towant, l’agenzia per eventi che ha ideato e realizzato l’evento. Lo studio che otterrà più like vincerà un viaggio di tre giorni a Ibiza con ingresso a uno dei club dell’isola.

Dj Arch Night, gli architetti partecipanti

Come nelle precedenti edizioni, a ogni showroom sono abbinati più studi per un totale di oltre quaranta nomi: 23bassi studio di architettura, 967 Arch, Alessia Galimberti | Studio, Andrea Maffei Architects, Angelo Jelmini / AAAHHHAAA, Angus Fiori architects, Atelier(s) Alfonso Femia srl, Baldessari e Baldessari architetti e designers, Bartolomeo Fernandez, Chapman Taylor, D2U – Design to Users, DONTSTOP architettura (Michele Brunello e Marco Brega), DWA Design Studio, e45, FABRIC Integrated Architecture, GaS Studio, GBPA Architects, Gruppo C14, HIT arcHITects, iarchitects, Lai Studio, LMA Architettura, Lucchese Design, m2atelier, Maurizio Favetta Kingsize Architects, MQA MetroQuadro Architetti, MYGG Architecture, NM-Architetti, Nomade Architettura e Interior Design, One Works, OSA Network, P2A Design, Principioattivo Architecture Group, Progetto CMR, Reaarchitettura, SDC – Milano Architecture and Interior solutions, SGS Architetti Associati, STORAGEASSOCIATI, Studio DC 10, Stefano Boeri Architetti, Studio Marco Piva, studio wok, Unispace, WIP Architetti.

RIASSUMENDO

Dj Arch Night 2017

19 settembre dalle ore 20

Luoghi vari

La manifestazione è gratuita e aperta al pubblico, ma per accedere ai party è necessario accreditarsi: sul sito di www.towant.eu trovate il modulo scaricabile cliccando sulla sezione dedicata all’evento.