A Crespi d'Adda il festival sulla letteratura del lavoro
 

Incontri e visite guidate: a Crespi d’Adda il primo festival dedicato alla letteratura del lavoro

crespi d'adda festival

Crespi d’Adda, photo credits M. Donadoni (particolare)

C’è un luogo fuori dal tempo in provincia di Bergamo. Tanto affascinante che ha ricevuto anche la firma dell’Unesco che nel 1995 l’ha inserito della sua lista. Si tratta del villaggio industriale di Crespi d’Adda, nato nel 1876 intorno al Cotonificio Crespi fondato dall’imprenditore tessile milanese Cristoforo Benigno Crespi alla confluenza di Adda e Brembo. Intorno al cotonificio Crespi sorgevano (e sorgono ora abitate da discendenti e come una sorta di museo diffuso) le case degli operai, le villette dei capireparto, le ville dei dirigenti, la scuola, l’ospedale, il campo sportivo, il teatro e altri luoghi di vita della comunità. E non poteva che nascere qui il primo festival dedicato alla letteratura del lavoro.

Al via, dal 17 settembre, Produzioni Ininterrotte, un festival caratterizzato da una programmazione di eventi e appuntamenti la cui creazione merita di essere raccontata: è stata infatti definita grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro con i ragazzi delle classi di III C e IV C del liceo linguistico “Giovanni Falcone”, in collaborazione con l’Associazione Crespi d’Adda convenzionata con il Comune di Capriate San Gervasio (dove sorge Crespi d’Adda). Un percorso iniziato a marzo 2017, che ha permesso agli studenti di cimentarsi nella conoscenza del villaggio e della sua storia per poi valorizzarlo e promuoverlo quale esempio di città industriale, perfettamente conservata.

Da domenica 17 settembre fino all’1 ottobre iniziative, presentazioni di volumi interamente dedicati al lavoro e all’industria e incontri con gli autori animeranno le due settimane di festival presso il Visitor Center di Crespi d’Adda, recentemente aperto al pubblico.

Crespi d’Adda, festival Produzioni Ininterrotte: il programma

Ecco alcuni highlight in scaletta:

  • Domenica 17 settembre, ore 17: gli autori Giorgio Bigatti, storico dell’economia e Giuseppe Lupo, storico della letteratura presentano “Fabbriche di carta”. I libri che raccontano l’Italia industriale, editori Laterza. Una raccolta di testi a testimonianza del forte apporto dell’esperienza industriale a quello culturale letterario.
  • Giovedì 21 settembre, ore 21: Wu Ming 2 presenta “Meccanoscritto”. Editrice Alegre. Un romanzo del Collettivo MetalMente con la collaborazione di Wu Ming 2 e Ivan Brentari. Racconti operai, laboratorio di scrittura collettivo e storie di lotte operaie rielaborate attraverso volatiti, titoli di giornali e tanto altro ancora.
  • Sabato 23 settembre, ore 10: Sandro Danesi presenta “I Crespi di Crespi d’Adda”. Ed. Mattioli 1885. Grandi uomini con grandi idee.
  • Domenica 24 settembre, ore 17: Fabio Isman presenta “Andar per le città ideali”. Il Mulino, 2016. Saggio dedicato ai molti paesaggi utopici italiani.
  • Sabato 30 settembre, ore 21: Enzo Galbiati ed Emanuele Cavassa discutono di “La verità, vi prego, sul lavoro”. Dialogo semiserio su lavoro, tecnica e destino dell’uomo.
  • Domenica 1 ottobre, ore 17: Luigi Cortesi presenta “Una vita. Benigno Crespi Jr. si racconta”. Bellavite Editore, 2016.
crespi d'adda visite guidate

Crespi d’Adda, photo credits Walter Carrera

Crespi d’Adda, visite guidate

Sono inoltre previste visite guidate: gli studenti, affiancati da guide turistiche professioniste, accompagneranno i visitatori (sia singoli che gruppi) nella scoperta del villaggio operaio e dei luoghi più significativi del sito Unesco, anche attraverso la lettura di parti delle opere letterarie di Charles Dickens, Ferdinand Celine, Karl Marx, Victor Hugo, Emile Zola e Leone XIII.

Le visite letterarie e i laboratori didattici saranno disponibili su prenotazione e a pagamento in aggiunta alle attività di visita e di didattica che si svolgono durante tutto l’anno. Per informazioni scrivere a info@crespidadda.it, oppure chiamate il telefono sempre attivo 02/90939988.

Visite guidate letterarie per famiglie e turisti nel weekend senza prenotazione
Le visite guidate con approfondimento letterario del weekend sono disponibili nei seguenti giorni/orari:
domenica 17 e 24 settembre 2017, ore 11:00-15:00-15:00-16:00-16:30-17:00
sabato 16 e 23 settembre 2017, ore 15:00-15:30-16:00-16:30-17:00
Durata: 1 ora e 30 minuti
Costo: euro 5 a persona (bambini omaggio fino ai 6 anni)
Prenotazione non richiesta.
Punto di ritrovo e partenza delle visite: Visitor Center di Crespi d’Adda in Corso Manzoni 18

RIASSUMENDO

Produzioni ininterrotte, festival di letteratura del lavoro
Crespi d’Adda (Bergamo)
dal 17 settembre al 1 ottobre