Zucchero Arena di Verona: date e biglietti
 

Zucchero all’Arena di Verona a settembre, ottobre in Argentina e Brasile

Zucchero live Arena Verona

 

Zucchero ‘Sugar’ Fornaciari torna all’Arena di Verona a settembre, con il suo ‘Black Cat World Tour 2017′: 20-21-22-23-24-25 settembre, sei appuntamenti live intensi ed emozionanti, assolutamente da non perdere. RTL 102.5 sarà la radio media partner ufficiale di tutti i concerti italiani di Zucchero per il 2017.

Zucchero, con i suoi undici show realizzati tra maggio e settembre 2017 all’Arena di Verona, che si aggiungono ai precedenti 11 live del settembre 2016, stabilisce un record assoluto di 22 presenze nella storica cornice veronese in soli 12 mesi.

Zucchero e il Black Cat World Tour 2017

Il ‘Black Cat World Tour 2017′ di Zucchero ha preso il via lo scorso 15 marzo a San Diego, poi ha attraversato il Nord America, l’Oceania, l’Asia, l’Africa e l’Europa, ad ottobre, dopo le date all’Arena di Verona, approderà anche in Sud America, dove toccherà Argentina e Brasile. Zucchero, come di consueto, on stage sarà affiancato da un band composta da illustri musicisti di fama internazionale.

Zucchero e il Black Cat album

Durante i suoi innumerevoli appuntamenti live, Zucchero, oltre a ripercorrere la sua immensa carriera, presenterà anche il suo ultimo progetto discografico, Black Cat’ (certificato Doppio Platino da FIMI/GfK Italia), prodotto da tre grandi nomi del panorama internazionale, T Bone Burnett (Elvis Costello, Elton John, Tony Bennett e altri), Brendan O’Brien (Bruce Springsteen, Pearl Jam, Bob Dylan e altri) e Don Was (The Rolling Stones, Iggy Pop, Bob Dylan e altri).  Black Cat’  racchiude 13 brani inediti, segnati dall’inconfondibile marchio rock-blues tipico del sound di Sugar Fornaciari. L’album vanta inoltre la preziosa collaborazione artistica di Bono.

Zucchero all’Arena di Verona: i biglietti

I biglietti per i nuovi live di Zucchero all’Arena di Verona sono disponibili in prevendita su TicketOne e nei circuiti di vendita abituali. Il costo è di 34,50 euro + diritti di prevendita. Si consiglia, come si consueto, di non acquistare i biglietti fuori dai canali autorizzati, poiché a seguito dello scandalo del secondary ticketing, l’organizzazione non risponderà di eventuali problemi.