Film in uscita nel weekend: le novità dal 13 luglio 2017
 

Film in uscita nel weekend: le novità da giovedì 13 luglio 2017

Film_in_uscita_nel_weekend

Foto tratta dal film ‘The War – Il pianeta delle scimmie’ di Matt Reeves

Avete voglia di cinema e non sapete per cosa optare? Cercate una serata di puro divertimento grazie al grande schermo o un film che riesca a unire più anime? Come ogni giovedì, Milano Weekend vi segnala eventi cinefili e nuove uscite in sala nella nostra città: un nuovo appuntamento con lo #spiegonecinema.

Ecco cosa vedere al cinema a Milano dal 13 luglio 2017

Alcuni consigli sui film in uscita

— Cane mangia cane di Paul Schrader

Presentato al Festival di Cannes 2016, arriva nelle nostre sale con Minerva Pictures l’ultima opera del regista statunitense. Nicolas Cage, Willem Dafoe, Christopher Matthew Cook, Louisa Krause e lo stesso Schrader sono solo alcuni degli attori che caratterizzano un lungometraggio degno di nota.

“Tre criminali appena usciti di prigione si preparano ad affrontare l’ultimo colpo della loro sfortunata carriera, dopo il quale li aspetta forse una vita normale oppure un’affannosa fuga alle Hawaii. Protagonisti di Cane mangia cane sono Troy (Cage), mente geniale e stratega della banda, in cerca di una vita semplice e onesta, lontana dal crimine; Diesel (Cook), non più così attratto dalla monotona vita provinciale al fianco di una moglie apprensiva e petulante; e l’imprevedibile Mad Dog (Dafoe), assassino a briglia sciolta, con una vera vocazione sanguinaria. Troy trascina i vecchi compagni in una missione rischiosa ma con infinite possibilità di guadagno: il rapimento di un bambino per conto di un potente signore della droga” (dalla scheda). La platea di turno si troverà empaticamente coinvolta in questo noir ad alta tensione, in cui c’è spazio anche per l’ironia.

Una curiosità: il film è basato sul best seller omonimo scritto da Edward Bunker edito in Italia da Einaudi nel 1999 (ora disponibile in Super ET, 2017).

— The War – Il pianeta delle scimmie di Matt Reeves

Siamo al terzo capitolo della nuova saga dedicata al Pianeta delle Scimmie e anche quest’ultimo lavoro non deluderà le aspettative degli affezionati, incantando con spettacolari scenari “biblici”. “Cesare (Andy Serkis) e le sue scimmie sono costrette a entrare in conflitto contro un esercito di umani guidati da uno spietato Colonnello (Woody Harrelson). Le scimmie subiranno gravi e dolorose perdite che porteranno Cesare a confrontarsi con i suoi istinti più cupi e bestiali e a partire per un viaggio di esplorazione nel tentativo di vendicare la sua razza. Quando il suo cammino di ricerca lo porterà faccia a faccia con il Colonnello, si scatenerà una battaglia epica che determinerà le sorti delle rispettive specie e il futuro del pianeta” (dalla sinossi).

In questa nuova pellicola si sceglie di dar ancora più spazio alle scimmie, con gli uomini che in secondo piano anche perché sono in una fase di regressione. Di contro gli evoluti primati appaiono più intelligenti e comunicativi. “Grazie a una produzione cinematografica mitica e scoppiettante, il pubblico vedrà il momento cruciale che determinerà il futuro destino della civiltà umana, e sarà coinvolto nel conflitto interiore che dividerà l’anima di Cesare, il leader delle scimmie, nel guidare la sua giovane società verso una nuova casa, quando dovrà decidersi tra la sua fede nella famiglia e nell’onore contro la voglia di compiere una missione di vendetta per regolare i conti in sospeso. Il cuore di questa storia è quello di un’ultima resistenza sia militare che emotiva. Azione mozzafiato, grandi idee e una narrazione potente si combinano man mano che The War – Il Pianeta delle Scimmie spinge la serie verso quei territori dove nascono le leggende, esplorando i valori che fondano una civiltà. Tornando agli episodi precedenti, c’è sempre Karin Konoval che è Maurice, il fidato consulente di Cesare, Terry Notary, Rocket, il braccio destro di Cesare, nonché Judy Greer, che è Cornelia la moglie di Cesare e infine Toby Kebbell: Koba” (dalle note di produzione).

Rassegne cinematografiche

– 7 capolavori dedicati a Parigi (Spazio Oberdan 3 – 22 luglio)

Dopo aver proiettato dal 3 al 9 luglio il documentario ‘Robert Dosneau, la lente delle meraviglie’ dedicato al celebre fotografo (passato alla storia per ‘Il bacio’), la Fondazione Cineteca Italiana coglie l’occasione per proporre alcuni capolavori dedicati a Parigi, appartenenti a quel cinema francese che ha lasciato il segno. Sarà così possibile vedere: ‘Peccatori in blue jeans‘ (giovedì 13, ore 18) e ‘Mentre Parigi dorme‘ (mercoledì 19, ore 18) di Michel Carné, ‘Paris nous appartient‘ di Jacques Rivette (venerdì 14, h 18), ‘I 400 colpi‘ di François Truffaut (sabato 15, h17,15), ‘Fino all’ultimo respiro‘ (domenica 16, h 15) e ‘Questa è la mia vita‘ (domenica 16, h 21,15) di Jean-Luc Godard.

Una nota importante: i film sono in versione originale sottotitolati in italiano. Maggiori dettagli sul sito ufficiale.

PREZZI: intero 7€; ridotto con cinetessera e studenti universitari 5,50€