Umbria Jazz 2017: artisti, date e programma
 

Umbria Jazz 2017: al via a Perugia il festival più amato da appassionati e artisti

umbria_jazz_2017

Foto: Pixabay





Ritorna anche quest’anno quello che è stato definito il più importante festival jazzistico italiano: dal 7 al 16 luglio sarà infatti di scena a Perugia l’Umbria Jazz 2017. La manifestazione musicale che richiama appassionati e artisti da tutto il mondo prosegue il cammino intrapreso negli ultimi anni, ovvero una contaminazione con la musica “altra” rispetto al jazz, e al contempo un percorso di preservazione della migliore offerta del genere.

La città di Perugia, come avvenuto per le ultime edizioni, ospiterà numerosissime esibizioni, gratuite e a pagamento, che avranno luogo in diversi spazi: il palco principale, quello dell’Arena Santa Giuliana, vedrà i concerti più popolari, mentre al teatro Morlacchi si svolgeranno i live più specializzati e affini alla formula originale del festival. Innumerevoli poi i palcoscenici sparsi per il centro, tra cui la Galleria Nazionale dell’Umbria, la Bottega del Vino, Piazza IV novembre e il ristorante La Taverna.

Tra gli eventi di maggior richiamo di quest’anno, esulanti dal jazz puro, troviamo l’innovativo concerto in 3D dei Kraftwerk, che all’Arena Santa Giuliana proporranno un saggio della loro concezione di Gesamtkunstwerk – espressione artistica totale. Ma non mancano poi veri giganti del genere come Wayne Shorter: l’ex Weather Report si esibirà in quintetto per un concerto molto ambizione che mette in scena una suite in tre movimenti. Da citare poi anche la prova in duo di Paolo Fresu e Uri Caine, maestri riconosciuti di tromba e pianoforte, rispettivamente.

Per rimanere nel solco delle “stravaganze” ecco Jamie Cullum, cantante britannico che da jazz singer è passato a una proposta più pop: sabato 8 luglio si produrrà in un omaggio dedicato ai cantautori italiani, da Tenco a De André. Numerosi anche gli omaggi, tra cui quello a Thelonius Monk in occasione del centenario, a Ella Fitzgerald (presente Simona Molinari), a Frank Zappa, Dizzy Gillespie, Gil Evans e Astor Piazzolla.

Da citare anche l’attenzione speciale dell’Umbria Jazz 2017 per la formazione in duo, che si svolgeranno prevalentemente negli spazi più raccolti della Galleria Nazionale dell’Umbria, a mezzogiorno: tra i vari duetti anche quelli di Steve Wilson e Lewis Nash, Hiromi ed Edmar Castaneda e Kim Prevost con Bill Solley, che vedranno accostamenti musicali poco usuali quali arpa e piano, clarinetto e chitarra o fisarmonica e sax.

Per tutte le informazioni su date, orari e biglietti si consiglia di consultare il sito ufficiale di Umbria Jazz, mentre il programma completo in versione pdf può essere visualizzato a questo link