Festival MIX Milano 2017: il programma completo
 

Festival MIX Milano 2017: cinema gaylesbico e queer culture allo Strehler

Festival MIX Milano 2017

conferenza stampa Festival MIX Milano 2017

Il Festival MIX Milano è arrivato alla sua trentunesima edizione. Tra aspetti di continuità e altri di novità, si propone come una rassegna di cinema gaylesbico e queer culture che “cerca di intercettare i migliori titoli in circolazione”. Un intento che negli anni è sempre stato dimostrato sul campo e che crea curiosità su ciò che propone per il 2017.

La kermesse anticipa giusto di qualche giorno rispetto alle date solite (si svolgeva tra fine giugno e inizio luglio). Dal 15 al 18 giugno sarà possibile vedere film che difficilmente circuiterebbero nelle nostre sale, provenienti anche da festival rinomati basti pensare a ‘Souvenir‘ di Bavo Defurne (affezionato al MIX) con la straordinaria Isabelle Huppert. Scelto come film d’apertura, era stato presentato, infatti, al Toronto International Film Festival 2016. Un fil rouge accomuna i titoli selezionati nelle tre macro sezioni di lungometraggi, documentari e cortometraggi. Leggendo le sinossi si nota come i giovani siano protagonisti di diverse storie (vedi ad esempio ‘A Winter to Remember‘ della venticinquenne Cecilia Valenzuela Gioia o ancora ‘Center of My World‘ diretto da Jakob M. Erwa).

Quest’anno è tornato il premio alla Queen of Music consegnato a Malika Ayane; mentre durante la manifestazione, prima della proiezione di ‘Center of My World’, verrà consegnato il premio Queen of Comedy a Serra Yilmaz, divenuta nota al grande pubblico per i suoi lavori con Ozpetek.

Malika Ayane premiata come Queen of Music al Festival MIX Milano 2017

Malika Ayane premiata come Queen of Music al Festival MIX Milano 2017

“Il taglio della kermesse ci permette di continuare ad animare un dibattito civico anche con momenti di approfondimento”, ha sottolineato Filippo Del Corno, l’Assessore alla Cultura del Comune di Milano, che con entusiasmo e determinazione ha sostenuto il MIX anche nei momenti di difficoltà.

Interessante l’iniziativa di quest’anno di dedicare il pomeriggio della domenica al Best of Short Mix. Programmati in Scatola Magica nelle passate edizioni, si è voluta offrire la possibilità a molti appassionati dei cortometraggi di assistervi nella Sala Grande. Altra news fondamentale, dopo tanto sostegno anche dai cittadini che hanno aderito alle iniziative di crowdfunding, “vogliamo rendere indietro tutto ciò che abbiamo ricevuto”. Sottoscrivendo la tessera all’associazione, sarà poi possibile assistere a tutte le proiezioni senza pagare ulteriormente.

“Organizzato da Associazione Culturale MIX Milano in collaborazione con Crescenzi & Co e MFN Milano Film Network, la rete dei festival di cinema milanesi, e con il supporto di Azione Gay e Lesbica di Firenze. Con il Patrocinio del Comune di Milano e Piccolo Teatro Strehler e con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, il Festival è ideato da Giampaolo Marzi, diretto e prodotto con Debora Guma, Rafael Maniglia, Andrea Ferrari, Joe Balass, Cristina Zanetti, Elena Rossi Linguanti, Francesca Bellone, Michela Giorgini, Marco Bravo. La scelta dei film e la programmazione è realizzata in collaborazione con il gruppo giovani di CIG Arcigay Milano e IMMAGINARIA, Festival Internazionale del Cinema delle Donne: Ribelli, Lesbiche, Eccentriche”.

Per chi vuole un assaggio, martedì 13 giugno, dalle h 20 presso Maddài Focaccia Gourmet (via Melzo, 28) sarà possibile vedere in anteprima i trailer dei film (50 in totale). Maddàai sarà il fornitore ufficiale di drink e cibo durante il MIX, di qui la location.

Qui il programma completo.

RIASSUMENDO

Festival MIX Milano 2017

Piccolo Teatro Strehler, dal 15 al 18 giugno 2017

L’ingresso a tutte le proiezioni è gratuito previo tesseramento all’associazione di 10€. È consigliabile il pre-tesseramento così da poter accedere direttamente alle proiezioni (ci sarà una fila separata rispetto a chi non ha ancora effettuato l’iscrizione). Per quanto riguarda la Scatola Magica, essendo solo 89 posti, verrà rilasciato un tagliandino solo per tenere sotto controllo il numero degli spettatori entrati.