Teatro Carcano di Milano stagione 2017 - 2018
 

Teatro Carcano: stagione 2017 – 2018 una casa chiamata teatro

Foto tratta da Ravel Project

Foto tratta da Ravel Project

La presentazione della stagione 2017 – 2018 del Teatro Carcano di Milano si è aperta con un assaggio di danza contemporanea che incantato tutti, abbonati e stampa. Quest’ouverture non è stata casuale, anzi denota subito un pilastro centrale di quella che vuole essere una ‘casa’.

È lo stesso Fioravante Cozzaglio, co-direttore con Sergio Fantoni, a sottolineare questa strada che si è scelto di percorrere, ricordando la storia di questo luogo, che è nato proprio con la danza duecentoquattordici anni fa.  “Vogliamo valorizzare la storia di questo teatro dando sempre più spazio alla danza. Abbiamo l’ambizione di creare delle residenze e varie interazioni così da dar vita a un vero e proprio sistema”. Sono previsti quattro appuntamenti: ‘Carmen‘ del Balletto del Sud, il classico per eccellenza ‘Lo Schiaccianoci‘ del Balletto di Roma, Ravel Project con trittico su musiche di Maurice Ravel e la presenza di stelle internazionali come Sabrina Brazzo e Andrea Volpintesta e infine Rossini ouvertures di Spellbound Contemporary Ballet.

Se nel maggio 2017 il Teatro Ringhiera aveva proposto un festival dello sport, anche il Carcano cerca di rilanciare la palla, a modo suo, con un piccolo focus a tema.  A inaugurare la stagione 2017-18 sarà, infatti, ‘A night in Kinshasa‘ (11-15 ottobre 2017). “Il noto giornalista sportivo Federico Buffa (anche autore con Maria Elisabetta Marelli) ripercorre l’epico match tra Muhammad Ali e George Foreman del 30 ottobre 1974 a Kinshasa (Congo) in cui Ali riconquistò la corona mondiale dei pesi massimi: un incontro epocale che parla di riscatto sociale, di pace, di diritti civili. Regia di Maria Elisabetta Marelli” (dalla nota ufficiale).

Una delle peculiarità che si nota osservando i cartelloni milanesi è la collaborazione, gli scambi che talvolta si verificano tra un teatro e un altro, pensando a quegli spettatori che non hanno fatto in tempo a vederlo o tenendo anche solo conto dei pubblici e delle zone potenzialmente differenti. In quest’ottica s’inserisce, ad esempio, ne è ‘Rosalyn‘ con Marina Massironi e Alessandra Faiella, grande successo al Teatro Verdi, e dall’11 al 21 gennaio animerà il palco del Carcano.

Nuove produzioni

Il Carcano, ancor più negli ultimi anni ha dimostrato di volersi mettere in discussione anche come centro di produzione. Questi gli spettacoli che prenderanno vita in coproduzione con altri teatri: ‘Il viaggio di Enea‘ (dal 22 novembre al 3 dicembre 2017) con Fausto Russo Alesi, Alessio Vassallo, Roberta Caronia, Carlo Ragone, per la regia di Emanuela Giordano.

Foto tratta da 'Il viaggio Enea', per la regia di Emanuela Giordano. ph Luca A. d'Agostino/Phocus Agency © 2017

Foto tratta da ‘Il viaggio Enea’, per la regia di Emanuela Giordano. ph Luca A. d’Agostino/Phocus Agency © 2017

Dal 7 al 18 febbraio 2018 arriva ‘La bisbetica domata‘ rivista da Andrea Chiodi – di cui si ricorderà La Locandiera – con Tindaro Granata (nei panni della bisbetica), Angelo Di Genio, Christian La Rosa e Igor Horvat. Un altro protagonista di questa stagione è stato Jurij Ferrini, pronto a rivedere, a suo modo, Pluto di Aristofane (dal 14 al 25 marzo 2018). Un artista che portando i testi shakespeariani nei bar è riuscito ad attrarre gente in teatro è Davide Lorenzo Palla, il quale, diretto da Riccardo Mallus, proporrà ‘Il mercante di Venezia’ (dal 14 al 17 dicembre 2017). Per una commistione con la periferia, al Teatro Martnitt, dal 26 aprile al 13 maggio 2018 sarà programmato il nuovo spettacolo scritto e diretto da Francesco Brandi ‘Prestazione occasionale‘. “La storia ancora non esiste”, ha dichiarato l’autore, “ma riguarda la maternità affrontata con taglio buffo”

Segnalazioni su ‘EX NOVO – Piccola rassegna di Teatro diverso’

Tornano, e questa volta di mattina e primo pomeriggio (13 e 21 novembre 2017, 15 gennaio e 5 febbraio 2018), gli appuntamenti di Tεatr0inMatεmatica, a cura di Maria Eugenia D’Aquino di PACTA.dei Teatri.

Degno di interesse, tra le valide proposte, il progetto ideato e diretto da Sergio Maifredi ‘Odissea – Un racconto mediterraneo‘, di cui Moni Ovadia ha offerto un estratto durante la presentazione. In stagione a tenere gli incontri, di lunedì, saranno lo stesso Ovadia (6 novembre 2017), Maddalena Crippa (12 febbraio 2018), Piergiorgio Odifreddi (5 marzo 2018) e Tullio Solenghi (9 aprile 2018).

Come potrete intuire il cartellone è molto ricco, tra testi classici, contemporanei, eventi e spettacoli di danza. Non mancheranno le occasioni per riunire anche la famiglia con spettacoli ad hoc per i più piccoli. Qui il calendario completo.

RIASSUMENDO

Teatro Carcano Stagione 2017 – 2018, dall’11 ottobre 2017 al 20 maggio 2018

ABBONAMENTI

– 10 spettacoli a giorno e posto fisso (titoli prefissati) intero 250€; ridotto per gruppi e over65 fuori Milano 190€; ridotto per over65 Milano 150€
Riduzioni per chi conferma o acquista l’abbonamento a posto fisso entro il 27 luglio
– 10, 9 o 6 spettacoli a scelta 270€, 252€,174€
– riduzioni per over65 e under26 5 spettacoli di prosa contemporanea (titoli prefissati) 112,50€; 4 spettacoli di danza (titoli prefissati) 90€
– Tessera 4 ingressi per ODISSEA – Un racconto mediterraneo 50€
– 5 spettacoli a scelta per studenti 65€; per insegnanti 85€
– Tessera a scalare a 4 spettacoli a scelta 120€

VENDITA ABBONAMENTI fino a giovedì 27 luglio e da lunedì 4 settembre. Orario: da lunedì a sabato dalle h 10 alle h 18,30. Al botteghino del teatro è già possibile acquistare i biglietti per tutti gli spettacoli in cartellone.