Break in jazz 2017 concerti e programma
 

La pausa pranzo in musica è gratuita: Break in jazz torna e cambia location

break in jazz 2017

Una pausa pranzo in musica, all’aperto, per godersi un po’ di note jazz prima di rientrare al lavoro o di tornare alle occupazioni quotidiane. Chi ha già assistito ai concerti gli anni precedenti lo sa quanto sia piacevole regalarsi un’ora di evasione e di ascolto. Questo è Break in Jazz, il ciclo di concerti promosso dall’Associazione Culturale Musica Oggi e dal Comune di Milano che torna anche quest’anno, ma cambia location. Si saluta infatti il tradizionale “palco” di piazza Mercanti perché le note arriveranno altrove: al Teatro Continuo Burri nel cuore del Parco Sempione. Invariata la formula: un’ora di musica, dalle 13 alle 14, tre volte alla settimana (di lunedì, mercoledì e venerdì), ingresso libero.

Si parte il 2 maggio e si andrà avanti per un mese, fino al 2 giugno. Chi saranno i musicisti? Come da tradizione, gli studenti dei corsi di jazz della Civica Scuola di musica Claudio Abbado, guidati dai loro docenti. Nel programma, i centocinquanta studenti della scuola milanese spazieranno dal ragtime al jazz di oggi, con un occhio di riguardo ai nostri talenti: in tutti i repertori di questa edizione ci sarà la presenza di almeno un brano scritto da autori jazz italiani. L’altra novità di Break in Jazz 2017 sarà la presenza, dalle 14 alle 14.15, degli ultimi tre lunedì della rassegna, dei tre gruppi selezionati nel talent radiofonico promosso da Jazz Wave – Like Radio Music and Passion.

RIASSUMENDO

Break in jazz 2017

Dal 2 maggio al 2 giugno – Teatro Continuo Burri

Ingresso libero

Per ulteriori informazioni e il programma completo: www.fondazionemilano.eu