Italian Beer Festival 2017: info e programma
 

Italia Beer Festival 2017: 3 giorni dedicati alla birra artigianale

italian beer festival

Posticipato di due settimane l’ItaliaBeer Festival che si terrà dunque a Milano dal 7 al 9 aprile. La dodicesima edizione, che avrebbe dovuto essere dal 24 al 26 marzo, è stata rinviata per via dell’arrivo del Papa. La Prefettura ha infatti comunicato in data 20 marzo che tutta la zona 4 – quella di via Mecenate, per intenderci – sarà chiusa al traffico per garantire maggiore sicurezza. Saranno dunque sospesi la viabilità, la sosta e il transito di mezzi pubblici e privati in tutta la zona.

“Per questi motivi”, si legge sulla pagina Facebook dell’Italia Beer Festival “non ce la sentiamo di fare la manifestazione in una situazione sia al pubblico che agli espositori”.

Appuntamento rinviato, ma la location resta sempre la stessa: gli East End Studios dove la tre giorni dedicata agli appassionati di birra artigianali, e in generale a chi ama “la bionda”, prevede degustazioni di birre artigianali, laboratori didattici, assaggi e concerti, oltre a laboratori e workshop gratuiti.

Ricco il parterre degli ospiti con oltre 300 birre e una trentina di birrifici provenienti da tutta Italia, rigorosamente artigianali e selezionati secondo la qualità e la tecnica di lavorazione del prodotto. Per il programma dei workshop vi aggiorneremo presto, intanto vi anticipiamo che tra i laboratori ci sarà quello dedicato alle birre senza glutine, in collaborazione con il birrificio Etnia, per imparare a degustarle e scoprire i metodi di lavorazione.

Hypelife Music Festival: l’evento nell’evento con musica e danza

Ma le novità non finiscono mica qui: quest’anno per la prima volta ci sarà l’Hypelife Music Festival, organizzata dal collettivo milanese Hypelife, una sorta di evento nell’evento con musica, danza, workshop e live painting.

Numerosi gli ospiti internazionali: dal venerdì interamente dedicato ai ritmi caraibici e dancehall con il duo vicentino Ackeejuice Rockers, che vanta collaborazioni con il meglio della musica made in USA tra cui Kanye West e Major Lazer; al sabato, la giornata più lunga, che vedrà alternarsi sul palco numerosi rappresentanti della scena Hip Hop italiana, con ospite principale Dani Faiv dalla Machete Records; per conclude la domenica, con una rassegna dedicata al reggae e al ritmo in levare, con il main guest Attila, salentino di nascita, cantante affermato, reduce da un entusiasmante tour in Sudamerica.

Inoltre, quest’anno sarà eletta la miglior birra del Festival, giudicata dall’Associazione Degustatori Birra.

Quanto all’idea di abbinare l’evento più atteso dagli amanti della birra con la musica dance, a spiegarne il motivo è Paolo Polli, già autore dell’Italia Beer Fest dal 2005, nonché fondatore della prima Associazione Degustatori Birra: “Quest’anno abbiamo voluto unire la manifestazione che punta da sempre l’attenzione sulle birre artigianali di qualità e sui birrifici meritevoli con il regno dell’Hip Pop e dei rapper. Perché questa commistione? Ritengo che, come i rapper moderni creino canzoni di profondo significato e di denuncia sociale, ovvero una musica ‘impegnata’, così gli appassionati di birre artigianali non si accontentano di bere la lattina del supermercato ma cerchino le nicchie del mercato e una birra non scontata. Ai rapper piace molto la birra artigianale: clienti fissi del BQ De Nott a Milano sono J Ax, Narcos e Rancore”.

I birrifici presenti e lo street food

Questi i birrifici presenti alla 12esima edizione: Bq di Milano; War di Cassina De’ Pecchi (MI); Picobrew di Cisliano (MI); Sensolibero di Cesate (MI); RailRoad di Seregno (MB); Extraomnes di Marnate (VA); Settimocielo di Carnago (VA);Beer In di Trivero (BI); Kamun di Predosa (AL); Croce di Malto di Trecate (NO); L’inconsueto di Busto Arsizio (VA); La Buttiga di Piacenza; Retorto di Podenzano (PC); Legnone di Dubino (SO); Jeb di Trivero (BI); Otus di Seriate (BG); Valcavallina di Endine (BG); Birrificio Pavese di Pavia; Toccalmatto di Fidenza (PR); Amiata di Arcidosso (GR); il Mastio di Urbisaglia (MC); Epica di Sinagra (ME); Ortyx di Floridia (SR).

E visto che la birra è ancora più buona se accompagnata da ottimo cibo, vi anticipiamo anche quali saranno gli street food: La pizza gourmet di PQ; i panini con òa carne di cavallo del Bq de Nott; il fritto ascolano de lo Scarrozzino; la cucina bergamasca di Porky e il tex mex di Jumbo Mex.ù

Costi e orari

L’Italia Beer Festival sarà aperto con i seguenti orari:

  • venerdì 7 aprile dalle 17 alle 2
  • sabato 8 aprile dalle 12 alle 2
  • domenica 9 aprile dalle 12 a mezzanotte

Biglietto di ingresso: 8 euro e 2 euro di cauzione per il bicchiere tranne per chi porterà il suo bicchiere (non è infatti obbligatorio prendere il bicchiere in cauzione).

RIASSUMENDO

Italia Beer Festival 2017
East End Studios 90 – via Mecenate 90, Milano
7 – 9 aprile 2017
Per ulteriori informazioni:www.italiabeerfestival.it