Eventi letterari Milano dal 29 gennaio al 4 febbraio
 

Libri a Milano: gli incontri e le presentazioni dal 29 gennaio al 4 febbraio

eventi letterari milano

Questa settimana che sta per iniziare porta due festival a Milano per gli amanti dei libri (e non solo). Torna infatti Writers con tanti appuntamenti e ci sarà I Boreali per i fan del Nord Europa! E poi mostre e incontri. Curiosi di scoprirli? Ecco #lospiegonelibri. Buona lettura!

Non sparate sul pianista

Rivivere il grande cinema western attraverso (anche) la musica. E’ quello che fa il musicista e compositore Gaetano Liguori nel suo libro Non sparate sul pianista. Viaggio nel cinema western (pubblicato da Skira). L’autore lo presenta mercoledì 1 febbraio alle 18.30 alla libreria Feltrinelli in Piazza Duomo. Insieme a lui la giornalista Barbara Sorrentini.

Fotografie d’Italia alla Sormani

Prosegue la mostra a Palazzo Sormani, sede della Biblioteca centrale di Milano. Chi andrà a visitare il palazzo e a consultare o prendere in prestito i suoi volumi potrà anche ammirare Il Belpaese. Luoghi e genti d’Italia. La mostra prende le mosse dal volume omonimo pubblicato da Punto Marte Edizioni a cura di Afi, Archivio fotografico italiano. Si potrà poi visitare fino al 4 febbraio.

Primo Levi ancora in mostra

Continua fino al 19 febbraio al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia la mostra I mondi di Primo Levi. Una strenua chiarezza, dedicata allo scrittore, chimico e testimone dell’Olocausto. In mostra testi, audiovisivi e videoinstallazioni  che ne raccontano la vicenda umana e intellettuale lungo le sei sezioni del percorso espositivo. Si può visitare da martedì a venerdì: ore 9.30-17.00; sabato, domenica e festivi: ore 9.30-18.30. Chiuso il lunedì. Ingresso incluso nel biglietto del Museo

Una mostra ricorda Guido Lopez, lo scrittore di Milano in mano

Al Laboratorio Formentini  una mostra racconta la figura del giornalista e scrittore Guido Lopez, autore tra l’altro della guida best-seller sulla città, Milano in mano, pubblicata per la prima volta nel 1965. Lo scrittore verrà ricordato a partire da una piccola selezione ragionata dal patrimonio di oltre 2.400 fascicoli che compongono il carteggio conservato negli archivi di Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori. La mostra, Il vizio di amare la carta bianca. Da Croce a Calvino, lettere a Guido Lopez (1931-2004), rimarrà visitabile fino al 31 gennaio, da lunedì a venerdì, 14:00-19:00.

Gianni Berengo Gardin: i fotolibri

Alla Kasa dei Libri prosegue la mostra dedicata ai libri fotografici di Gianni Berengo Gardin, grande fotografo che ne ha firmati, infatti, più di 250 – per la precisione 258, e coerentemente la mostra, curata da Roberto Mutti, si chiama 258 e non sentirli. I fotolibri, in mostra fino al 10 febbraio, partono da una delle prime pubblicazioni: Venise des saisons (1965) – con testi di Giorgio Bassani e Mario Soldati – in cui Berengo Gardin esprime tutto il suo amore, immutato tutt’oggi, per Venezia. Lunedì-venerdì dalle 15.00 alle 19.00. Ingresso libero.

A lezione di latino all’Archivio di Stato

L’Archivio di Stato si apre alla città e diventa un nuovo tesoro da visitare, conoscere e vivere. Vi avevamo annunciato qualche giorno fa le nuove aperture del sabato grazie ai volontari del Touring Club Italiano. Ma non si tratta dell’unica novità per il palazzo di via Senato 10. Da febbraio arriva infatti un nuovo palinsesto di corsi gratuiti, dedicati agli appassionati di studi umanistici, lettere e ricerca. Tra questi, un corso multimediale di letteratura e lingua latina, che si terrà tutti i sabati mattina, a partire dal 4 febbraio fino al 14 ottobre.

Writers e la beat generation

Tre giorni di libri, ma non solo. Ai Frigoriferi Milanesi torna uno degli appuntamenti che animano il calendario di eventi letterari di Milano. Dal 3 al 5 febbraio torna infatti in scena Writers. Gli scrittori (si) raccontano. Sono ventidue gli incontri in programma. Ogni anno Writers porta una dedica a una figura importante della letteratura: e dopo Wislawa Szymborska, Alda Merini, Fernanda Pivano e  Irène Némirovsky, il testimone passa quest’anno a un protagonista maschile, ma universale: Allen Ginsberg. Sarà dunque la beat generation il filo conduttore dei tre giorni di eventi.

Passione Nord Europa

I Boreali Nordic Festival torna a Milano: dal 2 al 5 febbraio appuntamento al Teatro Parenti per tutti gli amanti della cultura del Nord Europa. Ci sarà il cinema, il cibo, il design, corsi e workshop e naturalmente la letteratura. Qui il programma.

Il ritorno di Dylan Dog

Mercoledì alle 18.00 al Mondadori Megastore di Piazza Duomo torna Dylan Dog. Dopo un lungo silenzio è un’edizione esclusiva realizzata per Mondadori Store del volume che raccoglie la storia firmata da Tiziano Sclavi e Giampiero Casertano e che segna il ritorno di Sclavi alla scrittura dopo nove anni di assenza. I lettori potranno incontrare Giampiero Casertano, disegnatore non solo della storia, ma anche autore della copertina della White Edition, versione a tiratura limitata disponibile solo nel network di librerie Mondadori Store. Si festeggiano ancora così i primi trent’anni di vita del personaggio Bonelli.