Festival Piccolo Grande Cinema 2016 a Milano
 

Dieci giorni di film ed eventi per bambini e ragazzi al Festival Piccolo Grande Cinema di Milano

piccolo-grande-cinema-milano

La mia vita da zucchina

 

Il cinema per bambini a Milano si fa in dieci, come i giorni di Piccolo Grande Cinema, il festival cinematografico delle nuove generazioni, dal 4 al 13 novembre 2016 nel capoluogo lombardo con anteprime internazionali, incontri, concerti e laboratori presso lo Spazio Oberdan, il MIC – Museo Interattivo del Cinema e Area Metropolis 2.0. Mentre gli eventi del weekend sono dedicati alle famiglie, ai ragazzi e agli appassionati di cinema, il programma settimanale è rivolto alle scuole.

Una notte di cinema al museo

Giochi e proiezioni notturne apriranno la nona edizione del Festival Piccolo Grande Cinema. Venti coraggiosi bambini avranno infatti l’opportunità di trascorrere un’intera notte al Museo Interattivo del Cinema, dove per l’occasione sarà proiettato in anteprima “Siv dorme fuori casa“, ispirato al libro per bambini di Pija Lindenbaum, che ha aperto la sezione Generation all’ultimo festival di Berlino. Ad attendere i venti protagonisti, con dress code ispirato ai temi fantasy del film, ci sarà un vero e proprio red carpet con luci e fotografo.

I bambini della Notte al Museo saranno inoltre i primi a sperimentare il percorso olfattivo “Al cinema col naso – i film come non li avete mai sentiti” in tre postazioni che uniscono il fascino delle arti visive a quello degli aromi. Il pubblico potrà accedere all’odorama a partire da domenica 6 novembre.

piccolo-grande-cinema-milano

Captain Fantastic

Piccolo Grande Cinema: i film

Tante le anteprime internazionali, da “Captain Fantastic” di Matt Ross con Viggo Mortensen (in palio biglietti gratuiti per il cinema per chi indosserà un accessorio hippie in occasione della proiezione) a “Sing Street” di John Carney ambientato nella Dublino degli anni ’80, dal film d’animazione svizzero “La mia vita da zucchina” di Claude Barras a “Rock Dog” di Ash Brannon, che narra l’avventura di un mastino tibetano che decide di andare in città per tentare di diventare un musicista rock. Alla proiezione sarà presente il cantautore Giò Sada, vincitore di X Factor 2015, che ha interpretato la versione italiana delle canzoni del film.

Kevin Spacey, Jennifer Garner e Christopher Walken sono invece i protagonisti di “Una vita da gatto” di Barry Sonnenfeld. È ambientato durante la Primavera araba il film di Ramzi Ben Sliman “My Revolution“, mentre “Fanny’s Journey” di Lola Doillon riporta agli anni bui della seconda guerra mondiale. I cambiamenti dell’adolescenza sono al centro di “Miss Impossible” di Emilie Deleuze, mentre “Goodbye Berlin” del regista Fatih Akin tratto dal bestseller di Wolfgang Hernndorf, esalta il valore dell’amicizia e lo spirito d’avventura. Infine “Swing It Kids” di Fabian Kimoto, racconta l’avventura degli Swing Kids, l’orchestra di giovani svizzeri che crea scompiglio in ogni luogo in cui si esibisce. Per i più piccoli ci sarà “Palle di neve” di Jean François Pouillot, commedia animata che esplora i legami che si creano durante il periodo dell’infanzia, e “Der Grosse Sommer” di Stefan Jäger.

Per il secondo anno consecutivo il Festival Piccolo Grande Cinema ripropone la sezione Neverland, con film per adulti che riflettono sull’adolescenza. Tra i titoli in programma “Keeper” di Guillaume Senez sul tema dell’accoglienza di una nuova vita, “Un bacio” di Ivan Cotroneo, che affronta il tema del bullismo, della discriminazione e dell’omofobia tra i ragazzi nelle scuole, “Fiore” di Claudio Giovannesi, un film che parla di sentimenti e di carcere, di adolescenza e di privazione della libertà. 

Il festival ospiterà inoltre un omaggio a Luigi Comencini in occasione del centenario della sua nascita. In programma Proibito rubare, Pinocchio, Incompreso, Marcellino Pane e Vino, Heidi.

piccolo-grande-cinema-milano

Rock Dog

Piccolo Grande Cinema: gli ospiti

Tanti gli ospiti del Festival Piccolo Grande Cinema 2016. In programma un incontro con il regista Bruno Bozzetto dedicato alle insegnanti e una masterclass per le scuole con il regista Ivan Cotroneo, che sarà protagonista anche di un incontro  con il pubblico allo Spazio Oberdan mercoledì 9 novembre. Spazio alla musica con Giò Sada sabato 12 novembre (ore 18), mentre domenica 13 novembre il festival si animerà con la musica degli Swing Kids, i protagonisti del film di Fabian Kimoto.

La chiusura del Festival  sarà affidata al giovane Giacomo Mazzariol, autore diciannovenne del libro “Mio fratello rincorre i dinosauri“, storia sulla sua vita insieme al fratello Giovanni, affetto da sindrome di down (domenica 13 novembre, ore 18.15).

piccolo-grande-cinema-milano

Sing Street

Piccolo Grande Cinema: i laboratori

Per le famiglie con bambini il festival ospiterà anche due interessanti laboratori a carattere cinematografico, dedicati al doppiaggio e alla critica. A cura del regista, attore e storico cinematografico Franco Longobardi, il laboratorio di doppiaggio prevede una prova di doppiaggio dal vivo di una scena del film Pinocchio di Luigi Comencini. Il laboratorio di critica cinematografica è invece a cura di LongTake: dopo aver visionato alcune sequenze significative di un film, i ragazzi si metteranno alla prova recensendo un cortometraggio. Le migliori recensioni verranno pubblicate sul sito di Longtake.it.

Sabato 5 novembre, inoltre, al MIC si terrà la seconda edizione dell’open day delle scuole e dei corsi di cinema che permetterà di scoprire le professioni del cinema.

Piccolo Grande Cinema: biglietti

I biglietti per accedere alle proiezioni del Festival Piccolo Grande Cinema (salvo diversa indicazione segnalata nel singolo evento) hanno un costo di 3 euro per il Programma Family, 5 euro per il Programma Neverland. Con Cinetessera 2017, la tessera annuale delle sale della Cineteca, l’ingresso è gratuito a tutte le proiezioni

Per ulteriori informazioni: piccolograndecinema@cinetecamilano.it