Al Museo Bagatti Valsecchi incontri sulla cultura giapponese
 

La cultura giapponese al Museo Bagatti Valsecchi, tra kimono, calligrafia e antichi tessuti

giappone-milano

Parte giovedì 21 aprile 2016 il ciclo di incontri dedicati al Giappone al Museo Bagatti Valsecchi di Milano. L’iniziativa, realizzata in occasione dei 150 anni delle Relazioni Internazionali Italia-Giappone, mira a far conoscere al pubblico alcune eccellenze della cultura giapponese, come i tessuti Kokura Stripes, antica arte tessile usata un tempo dai samurai e oggi dal design, al centro del primo appuntamento del mese (ore 19).

Il ciclo di conferenze, dal titolo “Arti applicate: percorsi giapponesi”, prevede un incontro ogni giovedì nel Salone d’Onore della casa-museo, per un totale di tre appuntamenti. Si comincia con la designer Noriko Tsuiki e Margherita Rosina, direttore del Museo Studio del Tessuto della Fondazione Antonio Ratti, che approfondiranno l’antica tecnica di tessitura giapponese, utilizzata 400 anni fa per realizzare gli abiti dei samurai e il suo recupero moderno per la realizzazione di tessuti d’arredo.

Secondo incontro giovedì 28 aprile (ore 19) con la scrittrice Carmen Covito, fondatrice e vicepresidente dell’Associazione culturale “shodo.it” per lo studio e la diffusione della calligrafia estremo-orientale, e Bruno Riva, esperto di calligrafia dell’Asia Orientale, cinese e giapponese. I due relatori accompagneranno il pubblico nella scoperta della calligrafia giapponese, ed eseguiranno dimostrazioni calligrafiche volte a esplorare sia grafie tradizionali che quelle artistiche contemporanee

Si chiude giovedì 5 maggio 2016 (ore 19) con uno speciale appuntamento dedicato al kimono giapponese. La responsabile area Giappone del Centro di Cultura Italia-Asia “G. Scalise” e la Maestra di vestizione Tomoko Hoashi mostreranno in una performance dal vivo come indossarlo il capo nipponico per eccellenza.

È stato invece pensato per i più piccoli l’incontro di domenica 15 maggio 2016 con il laboratorio di origami, insieme alla Maestra Kyoko Tsuchihashi. I bambini impareranno come piegare i fogli di carta fino a dare vita a animali e oggetti (ore 15 e 16). Il laboratorio ha un costo di 2 euro per i bambini e 9 euro per gli adulti (si richiede la prenotazione scrivendo a didattica@museobagattivalsecchi.org o telefonando al numero 02/7600 6132).

Ingresso libero fino a esaurimento posti