Sanghenapule: Saviano e Borrelli raccontano San Gennaro al Piccolo
 

Sanghenapule: Saviano e Borrelli raccontano San Gennaro al Piccolo

Condividi su WhatsApp/e-mail:

sanghenapule saviano

Roberto Saviano e Mimmo Borrelli debuttano al Piccolo Teatro Grassi di Milano con lo spettacolo ‘Sanghenapule‘.

Lo scrittore napoletano per una volta abbandona però le tematiche legate a camorra e malavita e sceglie di raccontare ai milanesi la vita straordinaria di San Gennaro, patrono della città partenopea.

Dal 5 al 17 aprile va in scena la napoletanità, raccontata da due personaggi che molto hanno in comune: Borrelli e Saviano sono infatti nati entrambi a Napoli nello stesso anno, il 1979, e insieme approfittano di una trama tra il serio e il grottesco per portare sul palco frammenti di storia della loro città.

Il tutto partendo dal simbolo più napoletano per eccellenza: San Gennaro, che sotto il Vesuvio è protagonista di un vero e proprio culto dove religione e tradizioni pagane si intrecciano.

Il risultato è una Divina Commedia napoletana, con Roberto Saviano nei panni di Virgilio e Borreli in quelli di Dante: lo scrittore usa il suo talento affabulatorio per portare il pubblico in un viaggio drammatico che ruota intorno alla potente presenza scenica di Borrelli.

Immaginando uno spettacolo su San Gennaro – racconta lo stesso Saviano – pensiamo a un racconto di Napoli attraverso i secoli. Il Santo ne è protagonista in quanto figura di mediatore, spartiacque tra il bene e il male, tra il celeste e il sotterraneo, tra la luce della nostra città e l’oscurità delle sue contraddizioni“.

Ad accompagnare Saviano e Borrelli sul palco ci saranno le musiche, eseguite dal vivo, di Antonio della Ragione e Gianluca Catuogno.

Sanghenapule – Vita straordinaria di San Gennaro

dal 5 al 17 aprile 2016

Piccolo Teatro Grassi (largo Greppi, M2 Lanza)

Orari: mar gio e sab 19.30, mer e ven 20.30, dom 16, lun riposo

Biglietti: platea 33€, balconata 26€

sanghenapule saviano