Festivaletteratura 2015 Mantova: gli eventi - Milano Weekend
 

Festivaletteratura 2015 di Mantova: eventi e protagonisti

Cinque giorni all’insegna della letteratura con incontri, presentazioni, spettacoli e tour guidati. Inizia il 9 settembre a Mantova la 19esima edizione del Festivaletteratura 2015, la kermesse che riunisce nel comune lombardo narratori e poeti, saggisti, musicisti, artisti, scienziati provenienti da tutto il mondo.

Nato nel 1997 da un gruppo di cittadini mantovani, la manifestazione è diventata oggi uno degli appuntamenti più significativi a livello nazionale. Quest’anno il leitmotif degli oltre 350 eventi previsti è la Scrittura, come segno grafico, rappresentazione simbolica, trasposizione fisica dei pensieri, espressione della personalità.

Festivaletteratura si interroga anche sulla scrittura del futuro. Un team di 15 giovani saranno chiamati a realizzare una nuova tipologia di libro che raccolga tutte le potenzialità offerte dalle nuove tecnologie per la produzione di letteratura e per la trasmissione del sapere.

Festivaletteratura 2015: i protagonisti

Tra i numerosi ospiti sarà presente anche il Premio Nobel Mario Vargas Llosa, che chiuderà la manifestazione con un incontro in Piazza Castello insieme a Ernesto Franco, traduttore italiano dell’autore sudamericano. L’argentino Marcelo Figueras ripercorrerà invece la stagione delle dittature attraverso i suoi romanzi (giovedì 10 settembre, ore 21). Sempre il 10 settembre il pubblico potrà incontrare David Lagercrantz, autore del quarto capitolo della saga “Millennium”, dopo la scomparsa di Stieg Larsson, dal titolo “Quello che non uccide” (giovedì 10 settembre, ore 18.30). Tra i grandi ritorni Kazuo Ishiguro (“Quel che resta del giorno”), che a Mantova presenterà dopo dieci anni di silenzio il suo ultimo libro “The Buried Giant” (venerdì 11 settembre, ore 21), e della scrittrice americana Tracy Chevalier (“La ragazza con l’orecchino di perla”), che al Festival sarà protagonista di un laboratorio dedicato alle stoffe usate nella vecchia America dei pionieri (mercoledì 9 settembre, ore 17.30).

Un approfondimento particolare sarà dedicato alla letteratura greca. I sentimenti, le speranze, i timori del paese mediterraneo, attraversato da una profonda crisi economica, saranno affrontati da Alki Zei (sabato 12 settembre, ore 17.15), Petros Màrkaris (sabato 12 settembre, ore 21), Christos Ikonomou (venerdì 11 settembre, ore 11), tre scrittori appartenenti a generazioni diverse.

Tra gli incontri da segnalare anche quello con il premio Nobel sudafricano Wole Soyinka, che dialogherà con Romano Prodi sulle prospettive del continente nero e le migrazioni (sabato 12 settembre, ore 19), con lo scrittore algerino Kamel Daoud che si è cimentato in una riscrittura controversa del romanzo di Camus “Lo straniero”, stravolgendo il testo interpretandolo dal punto di vista della vittima (sabato 12 settembre, ore 16.45), e quello con Mohamed Shennawy e Lena Merhej, illustratori e vignettisti che si sono esposti per comunicare i problemi generati dalle rivolte o celati dalla propaganda dei regimi autoritari (venerdì 11 settembre, ore 17.45).

Tra gli ospiti italiani presenti invece ci saranno Vinicio Capossela, Fabio Genovesi, Andrea Vitali, Adrian Bravi Melania Mazzucco, Gianrico Carofiglio, Corrado Augias, Ascanio Celestini, Mauro Corona, Bianca Pitzorno, Gino Strada, Sandro Veronesi e molti altri ancora.

Festivaletteratura 2015: i laboratori

Oltre agli incontri con autori da tutto il mondo, il programma di Festivaletteratura 2015 è arricchito anche da numerosi laboratori.

Venerdì 11 settembre, ad esempio, Ewan Clayton sarà al centro di un laboratorio di calligrafia per adulti. Il calligrafo guiderà i partecipanti nella riproduzione delle lettere maiuscole e minuscole del gotico, per cercare di avvicinarsi alla bellezza degli splendidi manoscritti medievali e barocchi.

Oppure il laboratorio dedicato al ritratto che vedrà protagonisti due scrittori affermati come Massimo Carlotto e Andrea Vitali, e il maestro della grafica Giancarlo Iliprandi. Armati di pennarello, i partecipanti si cimenteranno nella realizzazione di un ritratto, utilizzando diverse tecniche.

Tanti anche gli appuntamenti pensati appositamente per bambini e adolescenti, con attività che spaziano dalla lettura alla scrittura, fino a spettacoli teatrali.

Festivaletteratura 2015: informazioni pratiche

Gli appuntamenti, gratuiti e a pagamento, sono sparsi per tutta la città, ma facilmente raggiungibili a piedi, anche grazie a un sistema di segnaletica coordinata.

Durante Festivaletteratura 2015 sarà attivato un punto informativo in Piazza Sordello e presso la biglietteria del Festival presso la Loggia del Grano della Camera di Commercio (Via Spagnoli).

La prenotazione e l’acquisto dei biglietti si possono effettuare dalle ore 9 di mercoledì 2 settembre (per i soci) e dalle ore 9 di venerdì 4 settembre per tutti. Le prenotazioni possono essere invece effettuate presso la biglietteria del Festival, telefonando allo 0376/323311 o tramite il sito internet www.festivaletteratura.it. I biglietti prenotati devono essere ritirati alla biglietteria almeno due ore prima dell’evento e non oltre le ore 20 per gli incontri serali e per gli incontri previsti al mattino successivo prima delle ore 9.

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO DEL FESTIVALETTERATURA 2015 DI MANTOVA

 

Mantova