Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015 - Milano Weekend
 

Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015: eventi a Milano e in Lombardia

Domenica 6 settembre si celebra la Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015, iniziativa che ormai da sedici anni mira a far conoscere al grande pubblico il patrimonio di questa comunità millenaria, parte integrante della storia d’Italia e d’Europa.

La Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015 prenderà simbolicamente il via da Firenze, per poi proseguire con numerosi eventi in tutta Italia, anche a Milano. Le diverse iniziative sono legate dal tema “Ponti & AttraversaMenti”. «Gettare ponti, favorire momenti di incontro e confronto, in un periodo storico difficile e complesso come questo, è estremamente importante – scrive Renzo Gattegna, presidente Unione Comunità Ebraiche Italiane -. Per contrastare, quantomeno idealmente, coloro che della persecuzione della diversità fanno una bandiera e una distorta “missione”, scagliandosi contro libertà e diritti e macchiandosi di terribili violenze. E per alimentare gli indispensabili anticorpi contro i germi del razzismo, dell’antisemitismo e del rifiuto per il “diverso” e per lo “straniero”».

Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015: eventi a Milano

A Milano la Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015 prenderà il via alle ore 10 presso il Tempio Centrale in Via della Guastalla 19 con il saluto delle autorità. Segue alle ore 11 il convegno “Rapporti tra ebraismo e islam”, con introduzione di David Meghnagi e approfondimenti a cura di Miro Silvera e Daniel Fishman, e la partecipazione in qualità di moderatrice di Dounia Ettaib, presidente dell’Associazione Donne arabe in Italia.

Alle ore 12.15 è organizzata una visita guidata al Tempio Centrale. Si riparte alle 13 nella Sala Jarach, con la lezione di Mino Chamla, dal titolo “L’Ottocento ebraico: ponti tra tradizione e “riforma”, diaspora e Sion”, mentre alle ore 14 è prevista la conferenza “Avidi di donare”, a cura dell’Associazione Medica Ebraica, con David Fargion,  Giorgio Mortara, Abd Al-Sabur Turrini (direttore generale della Comunità Religiosa Islamica), Rosanna Supino (vicepresidente Associazione Medica Ebraica), Gaetana Mariani (presidente e direttore generale di Villa Santa Maria), Sami Sisa (presidente dell’Associazione Italiana Amici del Maghen David Adom).

Alle ore 15 Rav Giuseppe Laras introduce il convegno “Rapporti tra ebraismo e cristianesimo”, la figura di Rav Elio Toaff“, con Vittorio Robiati Bendaud, Rav Alfonso Arbib e Elio Toaff. Modera e dialoga con i relatori Monsignor Gianantonio Borgonovo. Alle ore 16.30 si inaugura la mostra di Diego Ardemagni, mentre alle 16.45 partirà la seconda visita guidata alla Sinagoga.
Il pomeriggio prosegue presso il Memoriale della Shoah in Largo  Safra 1, dove alle ore 17  sarà proiettato il film intervista di Raphael Tobia Vogel con la filosofa ungherese Agnes Heller, sopravvissuta all’Olocausto. Segue un dibattito, dal titolo Ponti fuori e dentro di noi”con Laura Boella, docente di Filosofia Morale all’Università Statale di Milano, l’ermeneuta Haim Baharier e Liliana Picciotto, storica della Fondazione CDEC. A coordinare gli interventi il giornalista David Bidussa
Sempre al Memoriale alle ore 18.45  Haim Baharier terrà una lezione dal titolo “Un ponte chiamato la Mucca Rossa”. La Giornata si conclude alle 19.45 con il coro Mizmorim.

In occasione della Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015, anche Expo 2015 ospiterà dalle ore 10.30, presso il Padiglione Israele, un convegno dedicato al contributo degli ebrei italiani allo sviluppo dello Stato ebraico.  “L’Italia in Israele: questo il tema del convegno che illustra la stretta relazione fra i nostri due paesi – commenta Elazar Cohen, Commissario Generale del Padiglione Israele – . Un evento-ponte che racconta l’incontro e lo scambio tra culture vicine”. L’evento è organizzato in collaborazione la Hevrat Yehudé Italia be-Israel, la comunità degli Israele in Italia, e con il Museo di Arte Ebraica Italiana U. Nahon in Gerusalemme.

Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015: eventi in Lombardia

Ecco le altre iniziative organizzate per la Giornata Europea della Cultura Ebraica 2015 in Lombardia, con il relativo programma:

  • Mantova (Sinagoga, Via G. Govi 13):  ore 10-12 apertura della Sinagoga e visite guidate ogni mezz’ora; ore 12-13 aperitivo musicale con musica del complesso di Angel Harkatz, saranno offerte roschette e vino casher; ore 15-17 apertura della Sinagoga e visite guidate ogni mezz’ora; ore 17-19 conferenza di Ely Levi che parlerà di un particolare “ponte” tra culture, la lingua ebraica.
  • Bozzolo, provincia di Mantova (Cimitero ebraico, Via Cremona): ore 9-19 apertura del cimitero; ore 11.15 e 17.00,visite guidate a cura di Ludovico Bettoni e Giuseppe Valentini. All’interno del cimitero è allestita una mostra fotografica.
  • Ostiano, provincia di Cremona (Cimitero, Loc. Montagnetta): ore 9-19,  apertura al pubblico del cimitero ebraico con visite libere.
  • Pomponesco, provincia di Mantova (Cimitero ebraico, Via Alberto Cantoni): ore 8-18 apertura del cimitero ebraico con visite libere
  • Sabbioneta, provincia di Mantova (Sinagoga, Via Bernardino Campi 1): ore 9.30-13 e 14.30-19 apertura al pubblico della sinagoga con visite guidate ed esposizione dei testi stampati nell’antica stamperia ebraica; ore 9.30-13 e 14.30-19 apertura al pubblico del cimitero ebraico, esposizione di una antica Torah e vendita di libri di storia e cultura ebraica a prezzi scontati; ore 17.30 in Piazza San Rocco concerto di musica ebraica a cura del quartetto musicale Le Haim.
  • Soncino, provincia di Cremona (Casa degli stampatori, Via Lanfranco 6/8): alle ore 10, presso la sala Consigliare del Comune di Soncino, si terrà il convegno “Ponti & Attraversamenti” con Mauro Bodini, Direttore del Museo della Stampa, Raffaello Zini,
    Aldo Villagrossi Crotti, Francesco Pagliari, Mirko Rossi e Angelo Loda. Contestualmente verrà proiettato un video in cui il Museo della Stampa di Soncino, Il Museo della Civiltà Contadina di Offanengo e il Museo di Arte e Cultura Sacra di Romano di Lombardia, membri del Sistema museale, presenteranno i loro progetti relativi al tema del vino. I partecipanti potranno infine  visitare il percorso culturale “Shabbat. Il vino nella cultura ebraica” presso le sale del Museo della Stampa, dove si terrà anche la mostra “VIII Biennale di Soncino, a Marco” dell’Associazione Culturale Quartiere 3.
  • Viadana, provincia di Mantova (Sinagoga, Via Bonomi 30): ore 10-12 e 15-18 apertura della sinagoga che ospiterà la mostra “Presenze Ebraiche nel Comune di Viadana”; ore 16.30 presentazione della monografia “Così uguali e così diversi. Le comunità ebraiche di Viadana e Pomponesco”, a cura del ricercatore Ermanno Finzi; ore 17 sviolinata ebraica a cura di Marcello Bergamaschi, Susi Giaroli e Ilaria Cecchini. Il Cimitero ebraico sarà aperto al pubblico su richiesta.