Studenti universitari a Milano: EasyMi e canone concordato
 

Studenti universitari a Milano: app con sconti e canone concordato

Siete studenti universitari a EasyMi appMilano? Allora ci sono due buone notizie per voi. Anzi, due ottimi servizi pensati su misura per chi studia all’ombra della Madonnina.

Tra Università Statale, Cattolica, Bocconi, Bicocca e Iulm sono circa 200mila gli studenti che ogni anno da tutta Italia arrivano a Milano in cerca di una stanza, un appartamento e soprattutto nuove opportunità.

Ma le camere costano e sapere cosa succede nella città di Expo, che quest’anno ha moltiplicato le sue già numerose iniziative ed eventi, non è facile.

Per questo il Comune ha dato il via a due iniziative ad hoc.

EasyMi Card: sconti e agevolazioni per studenti universitari

La prima ha un nome che è tutto un programma: si chiama EasyMi ed è una card che consente al possessore di usufruire di sconti e agevolazioni per vivere l’offerta culturale e ludica di Milano (non sai cosa succede nella city? Iscriviti alla nostra newsletter e il gioco è fatto!).

EasyMi è disponibile anche sottoforma di App per iOs e Android, tramite cui è possibile scaricare sul proprio smartphone o tablet tutte le informazioni sugli sconti e scegliere se stampare il voucher per negozi e locali o mantenerlo virtuale.

Canone concordato per affitti a studenti universitari

La seconda riguarda il canone concordato per gli affitti, che introduce a Milano per la prima volta la possibilità di applicare questa formula anche alle camere. Il risultato? Canoni più equi e moderati anche per chi mette in affitto una singola stanza, spesso bramosamente cercata dagli studenti fuori sede a Milano.

Insieme ai contratti a uso transitorio per studenti, che vanno da 6 mesi a 3 anni – ricorda l’assessore alla Casa e Demanio, Daniela Benelli – questo si traduce in una vera opportunità non solo per gli studenti ma anche per i proprietari“.

Per stimolare l’uso del canone concordato, il comune ha aperto l’Agenzia sociale per la Locazione, gestita dalla Fondazione Welfare Ambrosiano, che lavorerà a stretto contatto con Agenzia Uni, il servizio comunale nato con l’obiettivo di far incontrare domanda e offerta di alloggi tra studenti, ricercatori e laureandi fuori sede con i singoli proprietari.

Un servizio che, dal 2009 a oggi, ha aiutato più di 10mila studenti stranieri a trovare alloggio, per un totale di oltre 3000 appartamenti locati.

Ulteriori informazioni sono disponibili allo 02 884 53435 – 02 884 48540 o su www.agenziauni.comune.milano.it e www.easymi.it

Foto in evidenza: unsplash.com