Acqua Shock, la mostra di Burtynsky a Milano
 

Acqua Shock, la mostra di Edward Burtynsky dedicata all’acqua

È tutto dedicato all’acqua il progetto di Edward Burtynsky, per la prima volta in Europa,  in programma nei prossimi mesi presso il Palazzo della Ragione Fotografia di Milano.

Il fotografo canadese nato nel 1955 presenta infatti dal 3 settembre al primo novembre Acqua Shock, un intenso lavoro per immagini dedicato alla risorsa più importante per l’uomo: l’acqua.

La mostra è promossa e prodotta dal Comune di Milano – Cultura, Palazzo della Ragione, Civita, Contrasto e GAmm Giunti in collaborazione con Admira e curata da Enrica Viganò e fa parte del palinsesto di Expo in città, che come è noto comprende tantissimi eventi a Milano durante tutto il semestre dell’Esposizione Universale.

Le risorse naturali sono al centro dei lavori di Edward Burtynsky, grande interprete della fotografia internazionale, che ha documentato gli effetti del progresso sul nostro pianeta nei suoi tanti e lunghi viaggi.

In particolare la rassegna Acqua Shock propone 60 fotografie divise in sette capitoli: Golfo del Messico, Devastazioni, Controllo, Agricoltura, Acquacoltura, Rive, Sorgenti.

Vengono prese in considerazioni dal fotografo tutti gli aspetti connessi all’origine e all’utilizzo dell’acqua: il delta dei fiumi, i pozzi a gradini, le colture acquatiche, le irrigazioni, i paesaggi disidratati, le sorgenti indispensabili.

In mostra sarà inoltre proiettato il documentario “Where I Stand” della durata di 10 minuti.

Prodotto dallo Studio Burtynsky, il video ha l’obiettivo di coinvolgere i visitatori nel processo di produzione delle immagini proposte nella mostra, raccontando l’utilizzo di Burtynsky di droni, elicotteri e strutture per poter guardare dall’alto i suoi soggetti, un’evoluzione della sua tecnica che in trent’anni di carriera ha affinato soprattutto per quanto riguarda le grandi vedute.

Edward Burtynsky parteciperà al Festival dell’acqua che si terrà a Milano dal 5 al 9 ottobre presso il Castello Sforzesco.