Cyclopride 2015: a Milano un weekend tutto da pedalare
 

Cyclopride 2015: a Milano un weekend tutto da pedalare

bicicletteUn week-end molto speciale per gli amanti della bicicletta con tre appuntamenti pensati per tutta la famiglia.

Si comincia domani, sabato 9 maggio, con Luci in Bici: una pedalata collettiva di 6 km, colorata e accesa, con partenza alle 20.30 da piazza del Cannone.

Luci in Bici vuole sostenere l’attività della onlus CBM che cura la cecità nei paesi in via di sviluppo e che utilizza biciclette come principale mezzo di spostamento per i suoi volontari sul campo. Alla fine della pedalata serale (protetta e adatta quindi anche ai bambini) festa al Parco Sempione con concerti diffusi a lume di candela e street food.

Per tutta la giornata di domani sarà in funzione, sempre in piazza del cannone, il Cyclopride Village, dove sarà anche possibile iscriversi a Cyclopride 2015, ovvero la grande pedalata collettiva del giorno dopo che l’anno scorso ha visto oltre 30mila partecipanti.

Il Cyclopride 2015 è libero ed aperto a tutti, l’iscrizione di 5 euro da diritto alla sacca gara (oltre che contribuire alla raccolta fondi a favore di CBM).

La partenza della Cyclopride 2015 è fissata alle 10.30 di domenica 10 maggio. A dare il via al fiume di due ruote saranno le nuove bici elettriche del BikeMi, che debutteranno sabato per le strade di Milano, inforcate per l’occasione da 40 volontari di CBM.

Il percorso ad anello è lungo 16 km e si snoderà attraverso le zone 2, 3 e 9, percorrendo tra gli altri via Melchiorre Gioia, via Breda, viale Monza, corso Buenos Aires, piazza della Repubblica. La Polizia Locale effettuerà blocchi temporanei del traffico agli incroci. L’arrivo al parco Sempione è previsto per le 13.30.

La festa al parco continuerà per tutto il pomeriggio con laboratori per bambini, clown, musica live.

Qui potete consultare il percorso del Cyclopride 2015

Sempre domenica 10 maggio, dalle 10 alle 13 e dalle 15 fino alle 17.30, appuntamento con Bimbimbici, evento per bambini fino a 11 anni con genitori, zii, nonni e amici. Per questa edizione è stata scelta la zona di via de Castilia a Porta Nuova, negli spazi aperti della Fondazione Catella e dell’attigua Stecca degli Artigiani. Non sarà una biciclettata per le strade della città ma una giornata con tante pedalate diverse in percorsi protetti e brevi, pensati per i più piccoli.

  • Pingback: Cosa fare a Milano nel weekend dal 8 al 10 maggio 2015()

  • xxx

    vergognosa gestione del traffico, nessuna indicazione a chi era in macchina nelle vie interessate, blocco assurdo e senza democrazia del traffico gestito dai carabinieri (incapaci) mentre i vigili erano del tutto assenti, vi siete respirati tanto di quello smog, voi e i vostri bimbi ad altezza scappamento, e avete talmente rotto le scatole a chi, per esempio, doveva recarsi al lavoro, da avere annullato ogni fattore positivo dell’iniziativa, avete bloccato i mezzi pubblici per piu’ di mezz’ora! abbiamo delle ciclabili, poche vero, ma non potevate usare quelle? non potevate incidere sulla scarsita’ di queste ultime andandoci? mi rammarico di come in questo frangente siete stati usurpatori del diritto alla mobilita’ rendendo le due ruote un intralcio per la citta’.