Eclissi solare 2015: come e dove seguirla a Milano
 

Eclissi solare 2015: come e dove seguire l’evento del 20 marzo

eclissi-solareCon l’arrivo della primavera è previsto un fenomeno astronomico da ammirare con curiosità e stupore.

Stiamo parlando dell’eclissi solare che si verificherà venerdì 20 marzo, giorno dell’equinozio di primavera, è sarà visibile anche dall’Italia.

Questo evento a dir poco eccezionale porterà l’oscuramento del sole nel Nord in una percentuale di poco inferiore al 70%. A Milano l’oscuramento del sole è previsto in una percentuale del 64,88%: l’eclissi dovrebbe iniziare alle 9:24 e terminare alle 11:44 con una punta massima alle 10:32.

L’eclissi solare del 20 marzo 2015 è la nona eclissi totale del ventunesimo secolo e complessivamente l’undicesimo passaggio dell’ombra della Luna sulla Terra (in questo secolo). La precedente eclissi solare totale visibile in Europa fu quella dell’11 agosto 1999. La prossima eclissi solare in Europa, ma solo parziale, sarà visibile dalla Scandinavia l’11 agosto 2018, mentre per una nuova eclissi totale visibile in tutta Europa bisognerà aspettare il 12 agosto 2026.

Il fenomeno di eclissi solare si verifica quando la Luna si frappone tra l’astro e la Terra, proiettando così la sua ombra sul nostro pianeta. In base alla dimensione apparente del disco lunare l’eclissi può essere parziale o totale.

Purtroppo l’eclissi solare, benchè totale, sarà visibile solo parzialmente in Italia con picchi di copertura del sole previsti ad Aosta dove la percentuale di oscuramento sarà del 67,3%. L’evento sarà visibile al 100% a nord delle Isole Fær Øer.

Per poter osservare l’eclissi è sconsigliato guardare direttamente il sole in quanto un’esposizione diretta può causare seri danni, anche di tipo permanente come la cecità. Sconsigliati anche i tradizionali occhiali da sole, binocoli e telescopi senza i necessari filtri, vetri affumicati o radiografie.

Per osservare l’eclissi solare è quindi indicato indossare speciali occhiali creati ad hoc, binocoli forniti di apposito filtro solare (come un vetro metallizzato) o utilizzare un telescopio solare. Tra i rimedi casalinghi uno dei più adatti è sicuramente l’uso di una maschera da saldatura, con un indice di protezione 14, benchè la qualità dell’immagine sia inferiore rispetto agli specifici strumenti di osservazione, a causa dello spessore del vetro (doppia riflessione).

Per tutti coloro che non vogliono perdersi questo straordinario evento, ma non dispongono dei necessari mezzi c’è la possibilità di seguire l’eclissi solare via internet, connettendosi sul sito dell’Istituto nazionale di astrofisica. A Milano sarà possibile seguire in diretta l’evento all’Osservatorio Astronomico di Brera: ingresso libero con turnazione (durata del turno 20 minuti circa) fino ad esaurimento posti. Non è prevista prenotazione.

Si potrà osservare l’evento astronomico anche al tempietto del Parco Nord: prevista una ricca colazione in cui chiunque può portare viveri e generi alimentari e assistere in una suggestiva cornice a questo straordinario evento. Avranno luogo, inoltre, osservazioni di gruppo anche in Piazza Leonardo da Vinci.

Chi invece non vuole perdere l’occasione di assistere all’eclissi totale è disponibile una webcast direttamente dalle Fær Øer oppure sul sito Virtual Telescope.

Gli hashtag ufficiali dell’evento sono #eclissidisole oppure #solareclipse2015.