Milano Città Aperta: la città raccontata da 50 fotografi
 

Milano Città Aperta: la città raccontata da 50 fotografi

Dentro l'auto ©Piero Raffaelli

Dentro l’auto ©Piero Raffaelli

Lo spazio Polifemo della Fabbrica del Vapore ospita a partire da martedì 16 settembre Milano Città Aperta: cinque anni di narrazioni fotografiche indipendenti, mostra a cura di Roberta Levi, Nicola Bertasi e Alfredo Bosco che raccoglie le opere di cinquanta fotografi.

La mostra nasce per festeggiare i cinque anni di Milano Città Aperta – Journal of Urban Photography, la prima rivista online di fotografia dedicata alla città di Milano. L’anniversario è l’occasione per riunire le immagini di cinquanta fotografi che mostrano su carta la storia di un progetto che racconta Milano e le sue narrazioni.

Ogni fotografo porta la propria personale visione come pezzo di un puzzle; i diversi tasselli costituiranno, adesso e forse soltanto a posteriori, una fotografia d’insieme e un’istantanea della città. Gli autori degli scatti hanno operato seguendo quattro aree tematiche: storie, criticità, paesaggi urbani e ricerca.

L’allestimento ci presenta immagini di una Milano sotterranea e misteriosa, passando poi alle storie di vita più marginali, senza dimenticare le recenti mutazioni urbane (come il quartiere Garibaldi-Repubblica-Isola), arrivando alle ricerche più astratte.

L’naugurazione di Milano Città Aperta: cinque anni di narrazioni fotografiche indipendenti è in programma lunedì 15 settembre a partire dalle 18.30.

La mostra è aperta dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 e sarà visitabile fino al 30 settembre.

  • Laura

    che tu sappia è gratuito?

    • Vittorio

      Ingresso libero :)

  • Giulia

    da lunedi a venerdi? almeno tenere aperto anche il sabato o la domenica mi sembrerebbe giusto per chi lavora ma vuole comunque visitare la mostra…