Esami e visite la sera e nei weekend: dal 1 settembre in Lombardia
 

Esami e visite la sera e nei weekend in tutta la Lombardia

medicoSi chiama Ambulatori aperti la sperimentazione partita a maggio che nel trimestre di prova ha raccolto moltissimi consensi:  da maggio a luglio diversi ospedali lombardi sono rimasti aperti la sera fino alle 22 e durante le mattine dei weekend con un boom di prenotazioni che tra esami e visite sono state più di 50mila nelle 14 strutture coinvolte nel progetto.

Dal 1 settembre l’iniziativa è ripartita in tutta la Lombardia con i nuovi orari di apertura (gli stessi della sperimentazione) dalle 18 alle 22 dal lunedì al venerdì, dalle 8 alle 15 il sabato e dalle 8 alle 13 la domenica. Il servizio è attivo in 232 strutture sanitarie lombarde, tutte quelle pubbliche e alcune private.

Per conoscere le strutture aperte e sapere se la prestazione medica di cui si ha bisogno è effettivamente possibile nei nuovi orari si può contattare il Centro Unico di Prenotazione regionale (C.U.P.) al numero 800.638.638, i singoli centri unici di prenotazione o direttamente le strutture ospedaliere, soprattutto per quelle private. Infine è possibile utilizzare la carta dei servizi presso le farmacie o direttamente online.

Roberto Maroni, presidente della Regione Lombardia, ha affermato che a fronte del boom di prenotazioni raccolte nella fase di sperimentazione ci si è resi conto che il servizio è molto sentito e abbatte le liste d’attesa». Il servizio costerebbe circa 15 milioni di euro l’anno. Per ora sarà attivo fino a fine 2014.