Faso in campo per il singolo dei giovani pazienti dell'Istituto Tumori
 

Una canzone è Ossigeno in corsia

MW-logo-happy

cover bliversQuando hai 16 anni hai tanta voglia di divertirti e Milano ti offre tantissime opportunità per goderti serate e momenti goliardici con gli amici. Ma cosa succede se a questa età ci si ritrova in una corsia dell’Istituto Nazionale dei Tumori? Accade che l’adolescenza si veste di cure e di attenzioni che non dovrebbero appartenere a questa età.

Eppure di storie cosi oggi se ne sentono molte, purtroppo. Storie di chi sogna di farcela, ci crede e non  perde mai il sorriso. Come i The B.Livers: un gruppo di ragazzi in cura all’Istituto milanese che hanno dato vita a un progetto che parla di vita. Nuvole di Ossigeno è un brano musicale con tanto di videoclip (qui sopra) realizzato grazie alla collaborazione di Faso, degli Elio e Le Storie Tese.

Come i progetti più belli è frutto di una “strana invenzione” come racconta Faso sul sito della sua band. “Ognuno di loro ha intonato qualche nota liberamente, ognuno di loro ha scritto parole, frasi, emozioni e immagini che raccontano la propria esperienza “ spiega l’artista che è stato aiutato dalla vocal coach Paola Folli e dai suoi compagni di band Rocco Tanica e Cesareo in questa iniziativa lodevole.

Un gioco durato sette mesi il cui risultato è diventato un brano scaricabile da iTunes  e un videoclip a cura dalla casa di produzione On Air.  Una ventata di sano ottimismo che avvolge sin dal titolo e che ha come obiettivo quello di raccogliere fondi per finanziare progetti per i ragazzi malati.

www.thatsgoodnewsblog.com