Steve McCurry si racconta a Milano: dietro le fotografie storie e viaggi - Milano Weekend
 

Steve McCurry si racconta a Milano: dietro le fotografie storie e viaggi

McCurry

Steve McCurry è uno dei fotoreporter contemporanei più famosi del mondo: i suoi ritratti sono diventati vere e proprie icone conosciute in tutte il globo.

Non perdete l’occasione di incontrarlo di persona: il celebre fotografo americano sarà infatti a Milano per presentare il libroSteve McCurry. Le storie dietro le fotografie‘ (Ed. Electa Phaidon).

L’appuntamento è per lunedì 4 novembre, alle ore 18.30, presso il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (via San Vittore 21, MM2 Sant’Ambrogio): a introdurre la serata sarà Fiorenzo Galli, direttore del Museo.

Cosa si nasconde dietro le fotografie di McCurry? Quali sono le storie celate dietro i volti?

…in trent’anni di carriera… – commenta Steve McCurryle innumerevoli volte in cui ho sfiorato il peggio e un paio di autentici disastri non sono riusciti a raffreddare la mia passione per la fotografia e per i viaggi, che mi hanno portato in luoghi di sorprendente bellezza, ma anche in posti che vorrei dimenticare“.

Il libro ‘Steve McCurry. Le storie dietro le fotografie‘ (264 pagine, 320 illustrazioni, prezzo 59 euro) racconta tutto questo: contiene la storia di 14 reportage, dal Pakistan alla Cina, dall’India all’Afghanistan, dal Nepal all’Australia passando per le vette altissime dell’Himalaya, fino allo Yemen e al Kuwait.

Ogni storia è corredata di appunti, immagini, ricordi messi insieme dallo stesso McCurry: ci sono 120 tavole fotografiche con i suoi lavori più famosi e un vasto archivio di materiali non fotografici come oggetti, diari, documenti, molti dei quali inediti.

Tutto questo lo rende un libro fotografico ma anche sociale, perché racconta il contesto e i cambiamenti storico-politici nel mondo degli ultimi decenni: dagli eventi legati all’11 Settembre alla prima guerra del Golfo.

McCurry si racconta a Milano
Lunedì 4 novembre, h 18.30
Auditorium del Museo della Scienza e della Tecnologia
Ingresso libero fino a esaurimento posti

Per maggiori informazioni: www.museoscienza.org


Visualizzazione ingrandita della mappa