Libri 2013, La Vipera e il Diavolo racconta la Milano dei Visconti - Milano Weekend
 

Libri 2013, La Vipera e il Diavolo racconta la Milano dei Visconti

la vipera e il diavolo milano viscontiSe siete milanesi da generazioni o appena arrivati in città, troverete comunque un buon motivo per leggere La Vipera e il Diavolo, opera prima di Luigi Barnaba Frigoli. Il libro racconta della Milano della seconda metà del Trecento, quando per un solo trono c’erano due pretendenti: Gian Galeazzo, ambizioso, scaltro e risoluto rampollo della famiglia Visconti e Bernabò, suo zio, il terribile e spietato ammazzapreti, fustigatore del popolo. Pronti a tutto per conquistare il potere, indiscusso e totale.

Se la grande Storia ci svela il finale, l’autore ci mette del suo per raccontarci in modo appassionante trame oscure e antiche leggende dell’epoca. «La storia di Milano dell’epoca di Bernabò e del nipote Gian Galeazzo mi affascina molto spiega l’autore a Milano Weekend – e mi sono chiesto come mai se ne fosse cancellato in buona parte il ricordo. Cercando nelle polverose biblioteche milanesi ho scoperto tantissime leggende e racconti, per secoli tramandate a voce, che narrano di una Milano misteriosa, incredibile e fantastica e di un personaggio, che sopra agli altri, ha suscitato l’attenzione, la fantasia e il timore dei suoi sudditi, il terribile Bernabò. Quei racconti sono patrimonio di tutti, per questo ho voluto riproporli nel mio libro».

All’epoca Milano era al centro della scena europea e i Visconti una casata molto influente. «I miei concittadini stessi spesso ignorano la storia della nostra città, per questo nel mio libro ho cercato di riportarla all’attenzione, raccontando anche quei fatti minori che oggi chiameremmo “gossip”. Insomma, se Bernabò fosse un nostro contemporaneo si contenderebbe le copertine delle riviste rosa con il principe William…».

Il libro è ricco di descrizioni di luoghi e monumenti, come il Quadronno (l’omonimo bar della ‘Milano da bere’, che all’epoca era una foresta!), i castelli dell’hinterland da Melegnano a Trezzo, la chiesa di Santa Maria della Scala fatta erigere da Beatrice, moglie di Bernabò, dalla quale avrebbe poi preso il nome il Teatro della Scala.

«Quei sovrani, se pur tirannici, facevano in modo di valorizzare Milano con opere importanti che davano lustro alla città. Forse oggi, da questo punto di vista, dovremmo prenderne esempio».

Luigi Barnaba Frigoli, giornalista, è nato a Milano nel 1978. Laureato in Lettere moderne con tesi in Storia economica e sociale del Medioevo, è autore di un saggio sulla figura di Bernabò Visconti nelle novelle e nelle leggende tra Trecento e Cinquecento. La Vipera e il Diavolo è il suo primo romanzo.

Se volete scoprire i segreti di Milano, l’autore presenterà il libro, con proiezioni sulla storia della città, a partire da sabato 21 settembre. Qui il calendario: incontri La Vipera e il Diavolo – storia di Milano.

La Vipera e il Diavolo

17 euro
Meravigli
352 pagine
2013